tv

Masterchef, Erica Liverani minacciata di morte: sfogo su Fb

Masterchef, Erica Liverani minacciata di morte si sfoga su Fb

Masterchef, Erica Liverani minacciata di morte si sfoga su Fb

ROMA – Masterchef, Erica Liverani minacciata di morte si sfoga su Facebook:

Adesso basta! Siete liberi di scrivere ciò che vi pare ma mi prendo la stessa libertà di denunciarvi uno ad uno per le calunnie e le offese rivolte a me e alla mia famiglia da oltre due mesi. Ciò avverrà fra una settimana. Sono aperte le iscrizioni alle denunce, accorrete numerosi! E visto che siete un gruppo compatto e coalizzato, fatevi il favore di spargere la voce e, se vi avanza un po’ di tempo, informatevi sulle sanzioni”.

Come si legge su Leggo:

“Non usa mezzi termini Erica Liverani, concorrente e finalista di Masterchef Italia. Dopo la semifinale andata in onda giovedì scorso in cui la concorrente ravennate si è salvata nuovamente per il rotto della cuffia, la sua bacheca è stata letteralmente invasa da commenti negativi che in alcuni casi sono sfociati in vere e proprie minacce di morte a lei e alla sua famiglia. Inizialmente Erica ha tentato di moderare i commenti sgradevoli pubblilcati sul suo profilo fino a quando non ce l’ha fatta più ed è proprio sbottata. La rabbia degli utenti è degenerata soprattutto a seguito delle anticipazioni di Dagospia che vedono proprio Erica come vincitrice della qunta edizione del cooking show”.

San raffaele

Anche Federico Ferrero, vincitore della terza edizione, parla delle minacce ricevute da Erica e spiega:

“Due anni fa, pur con le vivaci discussioni sorte tra i miei fan e quelli dell’altro finalista, mai si era giunti a questi livelli di astio, violenza livorosa, maleducazione. Cosa è cambiato? Intanto la percezione della democraticità all’interno del Paese, la massa vuole esprimere il proprio parere almeno sui programmi televisivi. Poi il casting – ed eccoci all’accusa – ha voluto spingere eccessivamente sulla caratterizzazione dei personaggi, a scapito della genuinità della passione e della competenza in cucina. E il pubblico, educato da cinque anni di puntuali giudizi sui piatti, si è sentito tradito e ha delegittimato pure i giudici, un tempo intoccabili eroi del format”.

To Top