tv

Maurizio Crozza fa Papa Francesco a Sanremo. Poi la battuta su Berlusconi e Rocco Siffredi VIDEO

Maurizio Crozza fa Papa Francesco a Sanremo. Poi la battuta su Berlusconi e Rocco Siffredi

SANREMO – Maurizio Crozza inizia la sua video copertina nella terza serata del Festival di Sanremo nei panni di papa Francesco e si rivolge a “fratello Carlo” e “sorella Maria”. “Siccome domenica ho mandato un video al Super Bowl, mi sembrava giusto salutare anche Sanremo, che se lo vedi tutto di ‘ball’ te ne vengono due super”.

Poi dà del ‘bollito’ a Keanu Reeves e cita tra le canzoni preferite “Samuel, anche se lo preferisco nei Subsonica. Certo ci sono contrasti nel gruppo. Ma anche la chiesa è come i Subsonica, piena di contrasti interni”. Poi Crozza torna ‘se stesso’ e ironizza sulla nostalgia del passato: “Tu Carlo ci hai costruito una carriera, senza la nostalgia suoneresti il Pulcino pio alle feste dei bambini. Anche Maria adora talmente il vintage che si è sposata Costanzo… E poi guarda Masini: ha tanta nostalgia che si traveste da Mazzini”.

Basta con la nostalgia del passato, dice ancora il comico: “I miei figlie adolescenti fanno cose che io mi sognavo, cantano in inglese e mi chiedono i soldi in italiano e io non glieli dò in genovese, io alla loro età mi incastravo i testicoli nella zip dei pantaloni”.

“Stasera c’è la serata cover. Come spieghiamo cosa sono? Una specie di rifacimento… ad esempio, il governo Gentiloni è la cover del governo Renzi che a sua volta era la cover di Berlusconi, che a sua volta credeva di essere la cover di Rocco Siffredi”.

(Di seguito, il video pubblicato da Repubblica.it)

To Top