tv

Rachele Risaliti, l’agente di Miss Italia: “Gli italiani non vogliono ‘ste curvy…”

paola-torrente-miss-italia

Paola Torrente

ROMA – Giovanni Rastrelli, agente di Rachele Risaliti, neo Miss Italia 2016, rischia di rovinare la festa alla sua assistita. In un video in diretta Facebook (questo il filmato pubblicato da FanPage), l’agente insulta la seconda classificata Paola Torrente perché curvy. Quando in finale Rachele batte Paola Torrente, la concorrente curvy di Miss Italia, Giovanni Rastrelli si lascia andare: “Questa è la prova che gli italiani non vogliono ‘ste cazzo di curvy!”.

Delusa Elisa D’Ospina, che da anni si spende per l’accettazione e la valorizzazione delle donne formose che su Facebook, parlando di Miss Italia, si sfoga: Una bellissima edizione con una squadra molto affiatata. Mi chiedete se sono felice del risultato raggiunto? Beh in parte . Se da un lato abbiamo scritto la storia portando una bellissima donna formosa al secondo posto, dall’altra parte mi ritrovo una Miss che dichiara che sua madre le dice che è fortunata a non avere i fianchi larghi e la stessa madre interviene in diretta dicendo che le curvy dovrebbero gareggiare in una categoria a parte, e un agente del concorso ( Giovanni Rastrelli) che al momento della proclamazione fa una diretta dove “qualcuno” urlando afferma “Questa è la prova che l’Italia non vuole ste CAZZO di curvy”, capite che da stare allegri c’è gran poco. Il problema è l’ignoranza irrecuperabile che c’è in questa società e il danno peggiore è che tutto ciò non arriva da ragazze di 20 anni, ma da adulti”.

2x1000 PD

 

To Top