Blitz quotidiano
powered by aruba

Rai cancella le “signorine buonasera”. In 65 anni oltre 80

ROMA – Un amaro destino per le “signorine buonasera” della Rai. Da giugno, infatti, Claudia Andreatti e le veterane di Rai1, non sorrideranno più ai telespettatori: la figura professionale, infatti, scompare. Niente più annunci.

Lo spiega la stessa Andreatti: “La nuova dirigenza ci ha comunicato questa decisione. Da una parte è un grande peccato perché le signorine buonasera dagli anni ’50 ad oggi hanno fatto la storia della nostra tv. Dall’altro per me, dopo 9 anni di questo lavoro, ci sarà un’opportunità di crescita. Ci hanno promesso una ricollocazione”, assicura.

Già nel 2003 la Rai aveva provato un’operazione “svecchiamento”, sostituendo i volti storici ed iconici dei tre canali, con nuove annunciatrici che però non hanno mai fatto veramente breccia nel cuore dei telespettatori. Oltre alla Andreatti, di stanza a Rai 1 insieme a Elisa Silvestrin, a lasciare il loro ruolo ci sono la famosa Alessandra Canale su Rai 2 (che già nel 2003 aveva salutato il pubblico tra le lacrime e fu reintegrata nel 2010) e Dalila Pasquariello e Sarita Agnes Rossi su Rai 3.


TAG: