tv

Sandro Piccinini, addio a Mediaset? Dagospia: “Dopo l’ultimo anno di Champions…”

Sandro Piccinini, addio a Mediaset? Dagospia: "Dopo l'ultimo anno di Champions..."

Sandro Piccinini, addio a Mediaset? Dagospia: “Dopo l’ultimo anno di Champions…”

ROMA – Dopo 30 anni è rottura o quasi tra Mediaset e Sandro Piccinini, la voce storica del calcio delle reti di Berlusconi. A riportare l’indiscrezione è Dagospia. Divorzio annunciato da tempo, che ora sta per materializzarsi nella formula dei “separati in casa”.

Piccinini lascerebbe Mediaset Premium, ma resterebbe a Mediaset, ancora per un anno, solo per le telecronache in chiaro della Champions League, con la benedizione di Piersilvio Berlusconi. Come è noto, dalla stagione successiva, 2018-19, i diritti della Champions passeranno a Sky.

La nuova linea editoriale di “Premium”, comunicata di recente dallo stesso Piersilvio agli azionisti (formula più leggera, rinnovamento e contenimento dei costi, meno centralità al calcio, fino alla possibile rinuncia totale dei diritti) stanno accelerando un finale di partita che era già nell’aria tra l’azienda e la sua voce copertina del pallone.

Novità anche per due conduttori tra i più noti e affidabili della rete scrive il sito diretto da Roberto D’Agostino. Mikaela Calcagno e Massimo Callegari non saranno alla guida dello studio che commenterà il campionato, ricollocati diversamente sempre in ambito “Premium”, la Calcagno con un ruolo da definire, Callegari come telecronista.

To Top