tv

Sanremo, Luca e Paolo a Carlo Conti: “A noi piace la…”

Sanremo, Luca e Paolo a Carlo Conti: "A noi piace la..."

SANREMO – Luca e Paolo tornano a Sanremo con un monologo sulla paura: “Questo è il secolo della paura, se c’è una cosa in questo momento che unisce tutti le perone è la paura; abbiamo paura di tutto e di tutti”. Poi scherzano con Carlo Conti: “Quest’anno Carlo non ci voleva perché abbiamo quel difetto lì, siamo diversi, ci piace la patata”.

Poi quando Carlo Conti lascia il palco, Luca e Paolo, affiancati da Maria De Filippi, continuano il loro monologo:

“Questo è il secolo della paura, paura dei terremoti, di andare sulla metropolitana, paure intime”, dicono.”Paura di perdere per un rigore che non c’è, di chi ha solo dubbi o certezze, delle fughe di cervelli, di notizie, di gas, dell’ignoto Raige e Giulia Luzi, ma chi sono?”, diventa semiseria la gag. “Paura delle donne troppo intelligenti dicono”, finché arriva Maria De Filippi, che tuona: “Mi fanno paura gli uomini troppo stupidi”.

Luca e Paolo poi continuano a scherzare con Maria De Filippi: “Mi fanno paura quelli che quando ti ascoltano sono attenti al vestito che hai addosso piuttosto alle cose che hai da dire. Mi fanno paura gli uomini che non capiscono che amare una donna, significa innanzitutto amare la sua libertà”.

 

To Top