tv

Sanremo, stipendi: Carlo Conti 650mila euro, Michelle Hunziker 1 milione…

carlo-conti

SANREMO – Come ogni anno arriva Sanremo. E come ogni Sanremo, puntuale, arriva la polemica sugli stipendi dei conduttori e degli ospiti. Quest’anno tocca a Carlo Conti e ai suoi presunti 650 mila euro che prenderà per presentare il festival. “Lo stipendio di Carlo Conti è una cosa assolutamente indegna. È uno schifo” ha tuonato Matteo Salvini.

Peccato che viale Mazzini abbia fatto notare che Sanremo non pesa sulle risorse derivanti dal canone, ma è in attivo di 7 milioni e mezzo di euro. Senza contare che lo stipendio di Carlo Conti è anche più basso rispetto agli stipendi dei suoi predecessori.

Qualche esempio: nel 2009 Bonolis prese un milione di euro, nel 2011 e 2012 Gianni Morandi si assicurò 800 mila euro l’anno, Pippo Baudo nel 2007 si mise in tasca 800mila euro, Michelle Hunziker anche lei si intascò un milione di euro così come Panariello nel 2006.

C’è anche, a dire il vero, chi ha guadagnato di meno: Antonella Clerici prese 500mila euro nel 2010, Fabio Fazio 600mila nel biennio 2013 e 2014, al suo fianco c’era Luciana Littizzetto che prese 350mila euro, Simona Ventura nel 2004 prese 320mila euro, Tony Renis 500mila euro come direttore artistico.

Tra gli ingaggi più bassi c’è quello preso da Mauro Micheloni. Era il 1986 quando Loretta Goggi presentava il Festival con Anna Pettinelli, Sergio Mancinelli e Mauro Micheloni. Mauro Micheloni si portò a casa (allora Sanremo durava tre giorni) 1 milione e 200 mila lire, che al cambio attuale fanno meno di 1.500 euro.

To Top