tv

Sara Manfuso da Lilli Gruber: social scatenati

Sara Manfuso da Lilli Gruber: social scatenati <

Sara Manfuso da Lilli Gruber: social scatenati

ROMA – Da Lilli Gruber a Otto e Mezzo arriva Sara Manfuso. Sembra sia lei una delle stelline della para-politica di oggi. Lei che politica non è, ma solo iscritta al Pd e fidanzata di Alfredo D’Attorre (bersaniano che ha lasciato Matteo Renzi per confluire nel Movimento democratico e progressista) è intervenuta alla puntata insieme a Pippo Civati e Alessandro Sallusti alla puntata sulla “Moltiplicazione delle sinistre”.

Della sua posizione politica aveva parlato, sempre negli studi di La7, anche il più noto fidanzato: “Il fatto che la mia compagna stia con Renzi, nonostante non sia mai stata di sinistra, è piuttosto indicativo di cosa rappresenti oggi il Pd”, aveva detto D’Attorre a Otto e mezzo. 

Ospite del programma di La7, Manfuso ha scatenato un delirio sui social, dove molti si interrogavano delle ragioni per le quali fosse stata invitata, a che titolo, insomma. Scrive Libero Quotidiano:

C’era poi chi affermava che dopo averla sentita parlare non voterà mai più il Pd, e ancora chi affermava che Pippo Civati e Alessandro Sallusti, gli altri due ospiti della Gruber, erano assai felici per l’assenza di un interlocutore. Ma tant’è, tra una battuta sul “vergognoso” caso di Paola Perego e una battuta mancata sul caso delle tessere Pd, l’attenzione cade sul vestito della Manfuso. Già, perché il seno è tutto all’aria: fatto piuttosto clamoroso, come dimostrano le smorfie del buon Civati…

To Top