tv

Stupro Rimini: il padre dei due violentatori ospite a Quinta Colonna. Processo in studio

Stupro Rimini: il padre dei due violentatori alla gogna mediatica di Quinta Colonna

Stupro Rimini: il padre dei due violentatori alla gogna mediatica di Quinta Colonna

ROMA – Una gogna mediatica in studio. La trasmissione di Paolo Del Debbio Quinta Colonna, ha proposto una intervista a Mohamed, saldatore di Vallefoglia di 51 anni padre dei due minorenni marocchini autori dell’orribile violenza sessuaIe di Rimini. Invece che registrare il colloquio, Mohamed è stato sottoposto a una sorta di processo in studio da parte di diversi ospiti del programma. Susanna Ceccardi, il sindaco leghista di Cascina, ha detto che il padre dei due stupratori di Rimini si sarebbe dovuto vergognare, accusandolo di esser responsabile di quanto commesso dai figli, e rimarcando come le sue scuse non bastino minimamente.

Anche un avvocato di Rimini è intervenuta per chiedere a Mohamed quali siano le responsabilità del padre sullo stupro di Rimini commesso dai figli. Anche Paolo Del Debbio, a un certo punto, ha rimarcato durante l’intervista di Quinta Colonna come l’uomo avesse chiesto scusa e non fosse corretto insistere su sue responsabilità inesistenti. Il padre dei due stupratori ha raccontato come i suoi figli fossero ragazzi normali prima di conoscere Guerlin Butungu. Lo stesso Mohamed ha detto che avrebbe preferito non partecipare a Quinta Colonna.

To Top