tv

Tg5, problemi tecnici: salta l’edizione delle 13. Minun si scusa ma qualcuno pensa ad un sabotaggio

Tg5, problemi tecnici: salta l'edizione delle 13. Minun si scusa ma qualcuno pensa ad un sabotaggio

Tg5, problemi tecnici: salta l’edizione delle 13. Minun si scusa ma qualcuno pensa ad un sabotaggio

ROMA -Problemi tecnici: salta l’edizione delle 13 del Tg5 di giovedì 22 giugno. L’edizione, condotta da Dario Maltese, era partita subito male: i servizi non partivano. Alla fine la redazione ha deciso di mandare la pubblicità, e poi si è arresa all’evidenza: il telegiornale non poteva andare in onda. Così, con un quarto d’ora di anticipo rispetto al palinsesto abituale, è stata trasmessa una replica della soap opera Beautiful, che ha preceduto la regolare puntata in prima tv, trasmessa alle 13:40.

 

Sui social network il direttore del Tg5, Clemente Mimun, si è scusato con i telespettatori: “A volte la tecnologia tradisce, ha scritto su Twitter: oggi l’abbiamo pagata col Tg5 delle 13. Scusate”. Ma sugli stessi social qualcuno ha parlato di un “sabotaggio” contro il trasferimento della redazione romana del Tg Mediaset a Cologno Monzese (Milano).

Moltissimi sono stati infatti i commenti sui social network. Qualcuno, più indulgente, ha scritto: “Succede, può capitare a tutti, errare è umano”, mentre qualcun altro ha commentato: “Mai successo a nessuna edizione del Tg5 se ricorso bene”, anche se in realtà la prima edizione del Tg5, andata in onda nel 1992 e condotta da Enrico Mentana, bucò molti servizi.

Qualcuno, invece, ha visto dietro al disservizio un “sabotaggio” contro il trasferimento della redazione romana del Tg5 a Milano: “Ma veramente pensa che ci abbocchiamo come pesci? Ditelo che era un sabotaggio perché non volete il TG spostato a Milano!”.

(Di seguito, il video pubblicato su Corriere.it)

To Top