tv

Tiki Taka, Buffon a Cassano: “Non smettere, facci divertire ancora”

Tiki Taka, Buffon a Cassano: "Non smettere, facci divertire ancora"

Tiki Taka, Buffon a Cassano: “Non smettere, facci divertire ancora”

ROMA – “Non devi smettere, facci divertire ancora un anno e mezzo. Il calcio ha bisogno di te” dice Gianluigi Buffon a Cassano mentre sono tutti e due in diretta nel salotto di Tiki Taka. Il portiere della Juventus ha esordito con una battuta (“Ancora circola?”) per poi spronare FantAntonio: “Regalaci l’ultimo botto, gioca alla grande ancora per un anno e mezzo”. Complimenti ricambiati dal barese: “Tu dovresti giocare fino a 50 anni”. Pronta la risposta: “L’importante è non diventare ridicoli…”.

Antonio Cassano non è mai banale quando parla, non è uno da zero a zero. Ecco cosa ha detto ai microfoni del programma di Mediaset Tiki Taka: “Io voglio ancora giocare, voglio divertirmi perché io vivo per il calcio, dopo che per la mia famiglia. Se arriverà un’opportunità che mi stuzzica la accoglierei con entusiasmo. Dalla Cina è arrivata una chiamata, ma per me il calcio è in Europa. Per me il bello del calcio è la competizione, il confronto con i più forti, non i soldi. Non sono uno di quelli che va in Cina dichiarando di sposare un progetto, quando in realtà l’unica cosa che sposa è il grano”. “I tre sportivi nel mio olimpo personale? Federer, Valentino e Messi: mi ritengo fortunato a vivere in questo periodo. Per quanto riguarda Roger, durante la finale con Nadal mi ha fatto sudare più di quando giocavo”.

Totti? “Vedendo questa Serie A può ancora giocare e divertirsi. Forse coi giocatori di 10 anni fa, a 40 anni avrebbe fatto più fatica. Ma il livello è sceso e con i giocatori che ci sono ora può ancora fare un paio d’anni”.

Per guardare il video clicca qui.

To Top