Blitz quotidiano
powered by aruba

Westworld, serie tv con picco di tweet per quelle scene che…

ROMA – Westworld è una serie tv che sta riscuotendo successo: trasmessa in Italia da Sky, nell’ultima puntata ha ottenuto un picco di traffico e di interazione sui social network, merito anche di alcune scene di 0rgia che hanno attirato pubblico. Spezzoni già diventati cult nella Rete. Se vuoi vedere le scene più piccanti clicca qua.

Spiega Marica Lancellotti su Bestserial:

la società Canvs ha analizzato 12.308 tweet a tema “Westworld” comparsi domenica sera durante l’episodio, di cui il 36% esprimeva una reazione positiva alla scena in questione, manifestata con “love”. Negli attimi immediatamente successivi sono comparsi più di 500 post che menzionavano esplicitamente la parola “”, e di questi l’80% erano positivi, solo il 10% esprimeva disgusto.

Lunedì 3 ottobre su Sky Atlantic Hd è andato in onda il primo episodio in versione originale sottotitolata di ‘Westworld- Dove tutto è concesso’ targata HBO. Un plot avvincente e che si avvale di un maxi cast – va da Anthony Hopkins a Evan Rachel Wood, a Ed Harris – la cui prima puntata è stata proiettata in anteprima mondiale al Roma Web-Fest al MAXXI. Westworld-Dove tutto è concesso è ispirata all’omonimo film del 1973 (in italiano “Il mondo dei robot”) di Michael Crichton.

Scritta e diretta da Jonathan Nolan (Interstellar, The Dark Knight – Il cavaliere oscuro) e Lisa Joy (Pushing Daisies, Burn Notice) e prodotta da J.J. Abrams (Star Trek, Star Wars), la serie tv ha come protagonista Anthony Hopkins nel ruolo del Dr. Robert Ford, fondatore e direttore creativo del Westworld, un futuristico resort di lusso che offre ai visitatori un’esperienza senza confini nell’Old West. I ricchi turisti partono per una vacanza in un mondo di fantasia, nel quale possono essere chi vogliono: un coraggioso cowboy o uno spietato giustiziere, uno sceriffo da Far West o il cliente del saloon del villaggi..gli ospiti possono esplorare un mondo in cui ogni appetito umano, non importa quanto nobile o depravato, può essere concesso. Il dottor Ford esamina la natura primordiale dell’uomo, l’alba della coscienza artificiale e l’evoluzione del peccato.

Gli ospiti, infatti, possono esplorare un mondo in cui ogni appetito umano, non importa quanto nobile o depravato, può essere concesso. Un viaggio apparentemente ludico che tuttavia finirà per trasformarsi in ”una oscura odissea sull’alba della coscienza artificiale e sul futuro del peccato”. Nel cast anche Thandie Newton (Crash, Mission: Impossible II) nei panni della signora Maeve Millay, Evan Rachel Wood (Thirteen, Mildred Pierce) nel ruolo della bionda Dolores Abernathya bella figlia di rancher, che comincia a scoprire che la sua intera esistenza idilliaca non è altro che una bugia appositamente costruita e James Marsden(X-Men), interprete di Teddy Flood, nuovo arrivo alla città di frontiera.

FOTO ANSA:

Immagine 1 di 5
  • Westworld, serie tv con picco di tweet per quelle scene che...6
Immagine 1 di 5

TAG: