Blitz quotidiano
powered by aruba

X-Factor risponde a Danilo D’Ambrosio: “Realtà non sfalsata, necessità editoriali”

MILANO – X-Factor risponde a Danilo D’Ambrosio, il concorrente che ha denunciato brogli nelle audizioni del talent show di Sky:

“Ciao Danilo, ci dispiace che tu sia rimasto deluso dalla puntata. Ci teniamo però a precisare che la realtà non è stata sfalsata, poiché non abbiamo fatto finta che i giudici ti abbiano detto no. Per questioni editoriali abbiamo ridotto la tua esibizione, come capita a tantissimi altri concorrenti. Visto che sei passato alla fase successiva, ti vedremo ancora a X Factor”.

Danilo D’Ambrosio, cantante di Avellino, si era scagliato contro X-Factor per aver falsato la sua esibizione, costruendo, a suo dire, a tavolino una figuraccia utile agli ascolti.

“Purtroppo non posso cancellare la figuraccia a livello nazionale che hanno deciso di farmi fare – spiega Danilo D’Ambrosio nel video – ma nel mio piccolo non smetterò mai di divulgare la verità e combattere le ingiustizie che ci circondano, piccole o grandi che siano. Grazie di cuore a tutte le persone che hanno capito quanto successo e che mi hanno aiutato a diffondere la verità, purtroppo vinceranno sempre loro, ma non per questo dobbiamo tacere”.

Ecco cosa ha aggiunto dopo la produzione di X-Factor sulla propria pagina Facebook:

“In molti ci state scrivendo a proposito dell’Audizione di Danilo D’Ambrosio, vogliamo fare chiarezza: Danilo ha sostenuto la sua Audizione cantando due brani, il primo aveva suscitato delle perplessità in giuria mentre il secondo gli ha fatto ottenere 3 giudizi positivi su 4 e quindi l’accesso alla fase successiva, le Room Audition. Il suo secondo provino non ha però convinto Manuel Agnelli, giudice della sua categoria, e il suo percorso si è fermato a un passo dal Bootcamp.

Il programma ha raccontato entrambi i momenti, rispettivamente nelle puntate del 29 settembre (Audizione) e del 6 ottobre (Room Audition). Nello specifico Danilo ha fatto parte di una sequenza dedicata a concorrenti fuori dall’ordinario e la frase di Arisa era una chiosa rispetto a tutte le esibizioni di quella sequenza, ma non precludeva il suo passaggio alle fasi successive del programma, come si è visto nelle Room Audition.

Danilo non si è sentito valorizzato: può accadere che, anche semplicemente per motivi di tempi, si scelga di ridurre un’Audizione a pochi secondi, all’interno di una sequenza tematica, scegliendo un punto di vista. A volte la sintesi o il punto di vista non pagano per il singolo protagonista, a volte invece restituiscono tantissimo delle molteplici personalità che arricchiscono X Factor.

Corriamo rischi editoriali e su questi ci esponiamo a critiche e dissensi, perché fa parte del nostro mestiere. Ma non possiamo accettare che si metta in discussione la correttezza del programma e la regolarità della gara: niente di ciò che andato in onda ha manipolato il giudizio che Danilo ha ricevuto, ovvero un iniziale accesso alla fase successiva e uno stop nel secondo provino, mostrato nelle Room Audition. X Factor è un programma che fa della trasparenza e del rispetto del regolamento un principio fondante”.


TAG:

PER SAPERNE DI PIU'