Blitz quotidiano
powered by aruba

X Factor, Robbie Williams al terzo live. Silvia Fortes eliminata

MILANO – Robbie Williams a X Factor. Si è aperta all’insegna del cantante inglese e di un medley dedicato alle sue canzoni, assieme ai concorrenti in gara, la terza puntata live del talent show Sky che per giovedì sera portava il tema ‘Generation icon’.

Ad inizio gara erano due le squadre ancora in formazione completa, quella delle Under Donna di Fedez e quella degli Over di Manuel Agnelli. Ad aprire la competizione della serata ci ha pensato proprio Fedez, che alla sua concorrente Gaia ha affidato ‘Piece of my heart’ di Janis Joplin, la prima icona musicale e generazionale scelta per la serata. Per Silva Fortes, invece, Agnelli ha scelto ‘Life on mars’ di David Bowie, ma in versione portoghese che è la lingua di origine della giovane cantante brianzola di Arcore.

Su Lady Gaga, che Arisa ha considerato un’icona generazionale, è caduta la scelta della cantante che per l’esibizione di Fem (protagonista anche di un diverbio con Manuel Agnelli che lo aveva criticato) ha scelto le note di ‘Perfect illusion’. “Io ringrazio Manuel – ha detto Arisa – perché ha permesso a Fem di darsi una scossa e migliorare”.

Una scelta simile in termini di pop è stata quella di Alvaro Soler per i Daiana Lou, alle prese con una versione rivista del brano ‘Wrecking ball’ di Miley Cyrus. Al turno della tatuatrice Eva, in quota Agnelli, le note arrivare sul palco della X Factor Arena sono state quelle di un mix tra ‘Lust for life’ e ‘Valerie’.

Ufficialmente chiusa dall’esibizione di Shawn Mendes, nuova rivelazione del pop mondiale con la sua ‘Mercy’ e attesissimo ospite del talent di casa Sky, la prima manche del terzo live di X Factor ha selezionato come concorrente meno votato Silva Fortes, rimandata allo scontro diretto di fine puntata.

I giochi musicali della seconda manche della puntata sono stati aperti dai Soul Sistems di Alvaro Soler con ‘Thinking out loud’ di Ed Sheeran, seguiti a veloce giro di giudici da Caterina, per la squadra di Fedez, “con la preghiera alt-rock” (parole del giudice rapper) dei R.E.M. ‘Everybody hurts”. “Se dovessi scegliere qualcuno al posto tuo – ha detto Manuel Agnelli bocciando seccamente l’esibizione – non troverei nessuno”.

Un pezzo tutto italiano, ‘Anima fragile’ di Vasco Rossi (con inserto rap) è quello che Arisa ha scelto per Loomy, mentre un’inedita versione voce e chitarra di ‘Black or white’ di Michael Jackson è il brano con il quale se l’è vista nella seconda manche Andrea Biagioni, squadra Agnelli.

Per l’ultima concorrente in gara, Roshelle, Fedez ha invece deciso di puntare su Skrillex & Diplo con la loro ‘Take U there’. Il super ospite della serata, quel Robbie Williams che il presentatore Alessandro Cattelan ha introdotto sul palco al grido di ‘miglior performer della musica mondiale’ e che si è concesso anche una passeggiata nel pubblico, si è esibito con il nuovo singolo ‘Love my life’ al termine della seconda manche, quella che ha mandato al ballottaggio Loomy. Nello ‘scontro finale’ a suon di note con Silva Fortes il rapper ha avuto la meglio, conquistandosi un posto nel prossimo live.