tv

YOUTUBE Wanda Nara e l’esordio in Tv

YOUTUBE Wanda Nara e l'esordio in Tv

YOUTUBE Wanda Nara e l’esordio in Tv

ROMA – Wanda Nara su Instagram stuzzica ancora i suoi follower. La moglie-agente di Mauro Icardi, dopo aver postato una copertina del 2013 che la ritrae in topless, su Instagram in queste ore ha postato una foto che la ritrae al termine di un balletto fatto durante una trasmissione argentina di anni fa.

Come è diventata manager di Icardi?
“Da tre anni – spiega Wanda Nara, intervistata dalla Gazzetta dello Sport – lo aiuto con le questioni che riguardano l’immagine e ho già concluso accordi con marchi importanti. Faccio la modella da quando ho quattro anni e mi sono sempre occupata personalmente dei miei contratti. Quando nel 2014 è scaduto quello con il suo procuratore,mi ha detto: ‘Continua da sola che sai fare bene’. E così presi il telefono e chiamai il d.s. dell’Inter Piero Ausilio. ‘Ciao Wanda, come va? Avevi bisogno di qualcosa?’. ‘Sì, volevo presentarmi: sono la manager di Mauro!’. Secondo me gli è caduto il telefono di mano’. (scoppiando a ridere)

Una donna avvenente, con un passato da showgirl, come riesce a imporsi in un mondo maschilista?
“Le prime a essere maschiliste siamo noi donne. A me dà quasi fastidio sentir parlare le donne di calcio! Quindi mi veniva da ridere pensando ai dirigenti delle società che dovevano trattare con me!”.

Ci descrive una sua giornata tipo?
“Sono la prima ad alzarsi, alle 7, e l’ultima ad andare a dormire. Alle 7.30 sveglio i bimbi. Mauro porta a spasso il cane e prepara la colazione per i ragazzi. Io li accompagno a scuola e quando torno faccio colazione con lui.Poi riunioni,commercialista ecc. Alle 15 vado a prenderli a scuola e li porto a chitarra, calcio, nuoto, tennis. Li seguo in tutto, tutto, tutto!”.
Eppure, guardando le foto che mettete sui social vien da pensare che state sempre in vacanza.
“Ognuno può gestire la propria immagine come vuole. Perché essere ipocriti e far finta di non sapere quanto guadagnano i calciatori? Ma non vedrete mai una foto nostra in discoteca. Qui a Milano non ci siamo mai stati”.
E a vent’anni Mauro si è fatto carico di tre figli non suoi.
“Oggi un uomo scappa se vede una donna con un figlio! Noi siamo una famiglia tranquilla, la scelta migliore è uscire con i bambini.Lui fa tutto con loro, è un punto di riferimento, corrono sempre da lui se prendono un bel voto. Per Mauro sono tutti uguali e pensa al loro futuro. Se fa un investimento, divide in parti uguali”.

To Top