Blitz quotidiano
powered by aruba

5 cose insolite da fare in Valtellina

5 cose insolite da fare in Valtellina per un weekend all’aria aperta, con tanta natura, cibo e buon vino!

Di Margherita Ragg di The Crowded Planet

Se dico Valtellina, cosa vi viene in mente? Personalmente, la famosa valle lombarda per me è sempre stata sinonimo di ‘pizzoccheri’, l’ottimo piatto tipico a base di pasta di grano saraceno, burro e formaggio.

Ma non è tutto – la Valtellina è anche un’ottima destinazione per gli amanti dello sci, grazie alle piste di Livigno, Bormio e Madesimo, per gli appassionati di shopping (vi ricordo che Livigno è tax free!) e del benessere, che apprezzeranno le acque termali di Bormio.

Recentemente abbiamo avuto la possibilità di passare un weekend in Valtellina, esplorando luoghi insoliti e facendo attività outdoors nella neve, ma sotto al sole primaverile.

Ecco qua i nostri suggerimenti per 5 cose insolite da fare in Valtellina – non solo in primavera, ma in tutte le stagioni!

  • Visita a Palazzo Vertemate Franchi

Palazzo Vertemate Franchi si trova appena sopra Chiavenna – non proprio in Valtellina, visto che Chiavenna si trova in una valle separata, ma comunque vicino. Il palazzo è uno dei migliori esempi di architettura rinascimentale in Lombardia, con bellissimi affreschi al suo interno e una simpatica gatta di nome Lilli come custode.

La Valgerola è una delle piccole valli al lato della Valtellina, patria del Bitto, famoso formaggio d’alpeggio e uno dei principali ingredienti dei Pizzoccheri. A Gerola Alta è possibile visitare il Centro del Bitto Storico, e visitare le cantine dove forme di formaggio vengono invecchiate per un periodo fino ai 10 anni – quasi come una bottiglia di vino! È anche possibile cenare al Centro del Bitto Storico e provare formaggi di diverse ‘annate’.

Arnoga si trova in Valdidentro, un’altra piccola valle non lontana da Livigno. Arnoga è famosa per il dogsledding – nel villaggio si trova infatti l’Husky Village, aperto da un appassionato di Husky che ha imparato l’arte del ‘mushing’ in Alaska da uno dei più grandi esperti della storia. Husky Village organizza percorsi di dogsledding da un’ora a mezza giornata, con viste mozzafiato sulla valle e le montagne circostanti.

  • Ciaspolate o Trekking in Val Viola

Un giro con le ciaspole è un ottimo modo per entrare in contatto con la natura invernale senza dover ricorrere agli sci. Non è necessaria una precisa preparazione fisica ma è sempre consigliabile muoversi con una guida, soprattutto se non si è pratici di montagna. La Val Viola, vicino ad Arnoga, presenta diversi percorsi panoramici percorribili con le ciaspole.

E se si visita d’estate o autunno? Basta munirsi di scarponi da trekking anziché ciaspole!

  • Visita alla Casa Vinicola Nino Negri

Nonostante io sia lombarda, non avevo idea che in Valtellina si producesse dell’ottimo vino. Uno dei luoghi migliori per apprezzare l’arte del vino valtellinese è la Casa Vinicola Nino Negri a Chiuro, dove è possibile provare lo Sforzato, uno dei vini più particolari della zona, fatto con uve fatte appassire prima di essere pigiate. Nel vicino agriturismo Fracia servono ottimo cibo ed è possibile pranzare all’aperto con vista sulle vigne, piantate su terrazzamenti abbarbicati sui fianchi della montagna.

Immagine 1 di 5
  • cose insolite da fare in Valtellina
Immagine 1 di 5

 


PER SAPERNE DI PIU'