Blitz quotidiano
powered by aruba

Canada: le mie 5 esperienze culinarie più divertenti

Un viaggio nel lato divertente delle specialità culinarie del Canada

Di Giulia Cimarosti di travelreportage.com

Non avevo proprio idea di cosa avrei mangiato in Canada prima di partire. Sono vegetariana, non sono un’esperta di cucina o un’appassionata di cibo internazionale e prima di affrontare un viaggio l’ultima cosa che faccio è pensare a cosa mi aspetta nel piatto. Durante il mio mese in Canada ho comunque fatto delle scoperte molto interessanti e piacevoli che vi racconto con questo articolo.

Non prendetemi troppo sul serio però: più che una recensione o una critica questo è un viaggio nel lato divertente delle specialità Canadesi.

Trovate di seguito le 5 esperienze culinarie Canadesi che mi hanno colpita di più:

1. Sciroppo d’acero

Detto anche “il mio tesoro”. Ho sentito spesso gli Statunitensi prendere in giro i Canadesi, che a dir loro mettono lo sciroppo d’acero su qualsiasi cosa. Non so se questo sia vero, ma quello che so è che tutti i cibi che ho assaggiato con sopra lo sciroppo d’acero erano deliziosi. Coincidenze? Io non credo. (cit.)

2. Poutine

Non potevo non provare la poutine, dopo averne sentito parlare così tanto dai miei amici Canadesi. In sostanza si tratta di patatine fritte con sopra salsa gravy e formaggio fuso. Dopo averla mangiata 2 volte ho però capito di non esserne un’amante: la prima volta l’ho provata a Calgary (Alberta) e per rendere il tutto molto Canadese mi sono anche messa una camicia di flanella a quadri e ho ordinato una versione semplice di poutine. Semplice ma pesantissima per il mio stomaco, purtroppo.

La poutine è però una specialità del Québec, quindi ho voluto darle una seconda possibilità una volta arrivata a Montréal, per la precisione in un ristorante che si chiama La Banquise, aperto 24 ore, che serve solo Poutine in dozzine di varianti e ha sempre una lunga fila di gente fuori ad attendere il proprio turno.

Questa volta ho voluto provare qualcosa di diverso e ho ordinato una poutine con guacamole. Mi è piaciuta, ma non al punto di volerne provare altri tipi nei giorni a seguire.

3. Beaver Tail (Coda di Castoro)

Per fortuna non si tratta di una vera coda di castoro, ma di una frittella dolce bislunga coperta di zucchero. Come topping si può aggiungere qualsiasi cosa, dal cioccolato fuso alla frutta, panna, SCIROPPO D’ACERO (ehm ehm), ecc ecc. La mia prima coda di castoro è stata a Mont Tremblant prima di scendere dai 1000 metri di altitudine fino a valle, quindi mi ci voleva un bel po’ di energia!

4. Maple Taffy (caramella di sciroppo d’acero)

In effetti questo dolce andrebbe aggiunto al punto 1 (sciroppo d’acero), ma secondo me merita un paragrafo tutto per lui!

Un “Maple Taffy” è molto Canadese: si versa lo sciroppo d’acero riscaldato sulla neve cosicché si solidifichi un poco – e qui viene la parte divertente – per poi arrotolarlo su uno stecco di legno e creare un dolcissimo lecca-lecca. La versione turistica prevede delle botti piene di neve finta: non sarà la stessa cosa ma è troppo divertente.

Eccomi mentre preparo il mio primo Maple Taffy!

5. Tim Hortons

Ultimo ma non ultimo, Tim Hortons! Sembra che tutti lo odino ma intanto ci sono quasi 5.000 caffetterie Tim Hortons in Canada. Probabilmente non sarà un granché – non sono comunque una fan di caffè americani e donuts – ma è comunque un “must” Canadese. Inoltre solitamente da Tim Hortons c’è il wifi e quindi prima o poi ci incontreremo lì…

Immagine 1 di 6
  • Canada-Food6
Immagine 1 di 6

PER SAPERNE DI PIU'