Blitz quotidiano
powered by aruba

Dove andare a Pasqua con i bambini: mete per tutti i gusti

Mete e attività per scegliere con tutta la famiglia dove andare a Pasqua con i bambini.

Di Alessandra Granata di iviaggideirospi.com

Le vacanze di Pasqua sono dietro l’angolo e indipendentemente dalla clemenza del tempo, c’è voglia di allontanarsi dalla quotidianità. Per le famiglie con bambini in età scolare spesso i cinque giorni di chiusura corrispondono a gite fuori porta, la visita a una nuova città o una vera e propria settimana di vacanza da trascorrere al mare o in montagna.

Le mete predilette sono tantissime, ma tutte accomunate dal grande desiderio di stare finalmente insieme, vivendo nuove avventure: c’è chi sogna di trasformarsi in pirata, chi in cavaliere, chi sogna un tuffo in mare e chi non vede l’ora di sfrecciare sulle piste da sci.

Non sapete dove andare a Pasqua con i bambini? Ci pensiamo noi, ad ogni famiglia la sua vacanza!

Pasqua in bicicletta

Avete temporeggiato a tirare fuori la bici dal box, ma con l’arrivo della primavera niente più scuse. Gonfiate bene le ruote e partite! Le città si svuotano, le ciclabili si riempiono e si è pronti ad ammirare il bello dietro casa. Queste sono le gite che piacciono di più soprattutto alle famiglie numerose, perché il portafoglio rimane chiuso e per divertirsi con i più piccoli basta preparare il pranzo al sacco, metterlo nel cestino e fermarsi per una pausa in un qualsiasi parco giochi.

Agli appassionati delle due ruote Milano offre centinaia di chilometri di ciclabili lungo i suoi Navigli. Tutti percorsi in piano, immersi sia nel contesto rurale delle cascine lombarde, che quello del fascino intramontabile delle ville del cinquecento.

Roma, che per conformazione non riesce a garantire gli stessi percorsi ciclabili della Madonnina, propone a turisti e abitanti un bellissimo itinerario nella storia dell’Appia Antica da percorrere sia a piedi, che in bicicletta. Si parte da Porta San Sebastiano pedalando tra il verde della campagna romana, i resti archeologici e monumenti antichi degni della Città Eterna. Lungo il percorso si trovano piccoli chioschi ristoro che forniscono anche il noleggio delle biciclette.

Pasqua sulla neve

Le sciate di Pasqua sono indubbiamente tra le più belle: neve soffice, giornate lunghe e temperature più miti rispetto al freddo pungente del Natale. L’intero arco alpino è completamente ricoperto di bianco e prima di veder spuntare qualche bucaneve alle altitudini più basse, vale la pena approfittare della pausa scolastica per concedersi l’ultima discesa.

Courmayeur, Bardonecchia e Cervinia grazie a piste che sembrano toccare il cielo con un dito, sono il paradiso degli infaticabili dello sci.

Pasqua al mare

Il sole fa capolino dentro un cielo azzurro che invita a scoprirsi ed ecco che torna la voglia di trascorrere la giornata in spiaggia. Per gli amanti delle vacanze al mare, le ferie di Pasqua coincidono con l’inizio della stagione. Preparate dunque secchiello e paletta e fate rotta verso la costa.

La Riviera del Conero nelle Marche è una destinazione meravigliosa per le famiglie: spiagge e mare pulitissimi, servizi impeccabili e tantissime attività anche in caso di maltempo. Da non perdere infatti le grotte di Osimo e la città sotterranea di Camerano, una visita ai paesini di Sirolo, Porto Recanati e Numana, o un momento di silenzio davanti all’imponente Cattedrale di Loreto.

Affacciata invece sul Mar Tirreno, la Maremma aspetta i primi vacanzieri per tantissime escursioni tra riserve e parchi naturali, per quella che è in assoluto la zona più selvaggia di tutta la Toscana. Da Castiglione della Pescaia fino ad arrivare a Orbetello la spiaggia è lunga, morbida, dorata, e sempre accompagnata da una fitta pineta che le copre le spalle. La vacanza in Maremma stupisce proprio per il suo più intimo contatto con la natura.

Pasqua d’avventura   

Che Pasqua sarebbe senza una gita in giornata con tutta la famiglia? L’Italia è piena di tesori da scoprire e attrazioni che fanno brillare gli occhi dei più piccoli.

I vostri bimbi adorano gli aerei? Portateli a Volandia, il museo del volo dedicato proprio alla storia dell’aviazione che sorge a pochi passi dall’aeroporto di Malpensa.

Si sentono provetti marinai come in Moby Dick? Genova è la città che fa per voi, tra cuccioli appena nati, galeoni e brigantini. Racchiusa nella zona del Porto Antico vi aspettano sia l’Acquario che lo straordinario Museo del Mare, il Galata.

Per chi invece vuol essere catapultato nella storia di cavalieri e principesse è il Castello di Gropparello la destinazione perfetta per una gita di Pasqua. Qui, attraverso un incantevole percorso di rievocazione, si torna indietro di secoli sulle tracce di Mago Merlino.

Po Credits Alessandra Granata e Valentina Cappio

Immagine 1 di 3
  • Dove andare a Pasqua con i bambini
Immagine 1 di 3

PER SAPERNE DI PIU'