Blitz quotidiano
powered by aruba

Esodo 30 luglio: incidente A14, traffico intenso su A4 e A23, code al Lisert

UDINE – Primo grande weekend di esodo estivo: gli italiani partono per le meritate vacanze estive e sulle autostrade il traffico è da bollino rosso.

Sabato mattina la situazione più critica è segnalata sull’autostrada A14 verso nord, dove si sono formati 6 km di coda per un incidente tra Faenza (Ravenna) e Imola (Bologna), con uscita consigliata a Faenza, e altri 2 km per un incidente tra Valle del Rubicone e Cesena. In direzione opposta, code a tratti tra Bologna e Imola. Code anche sull’Autosole, nel Piacentino e fra Terre di Canossa e Bologna. E traffico intenso è segnalato sull’Autobrennero, tra Carpi e l’allacciamento con l’A1.

La notte scorsa, 29 luglio, la rete autostradale di cui è concessionaria Autovie Venete è stata caratterizzata da numerosi tamponamenti in punti diversi e da traffico intensissimo con lunghe code.

Gli incidenti non hanno causato gravi conseguenze alle persone, ma disagi, che continuano anche sabato mattina sempre per tamponamenti e per code.

Alle 9.20 fra Latisana e San Giorgio di Nogaro, in direzione Trieste una persona è rimasta ferita per un lieve incidente e, poco dopo ne è stato segnalato un secondo, fra San Giorgio di Nogaro e Latisana in direzione Venezia.

Attualmente ci sono code a tratti fra San Stino e e San Giorgio di Nogaro in direzione Trieste; sono 4 i chilometri di coda in uscita al casello di Trieste Lisert. Rallentamenti si registrano anche in A23 in direzione nodo di Palmanova, dove sono stati contati 2.400 transiti, in costante aumento.

E’ sulla A23 che sono attesi nelle prossime ore forti incrementi di flusso veicolare, dovuto alla chiusura, in Austria e Slovenia del tunnel delle Caravanche (dalle 9 di oggi) e – in Slovenia – di un lungo tratto dell’autostrada che porta a Lubiana. Misure di sicurezza adottate per la visita del presidente russo Putin.