Blitz quotidiano
powered by aruba

Fez, Marocco: 7 motivi per cui dovreste visitarla

Fez, Marocco: meno gettonata di Marrakesh ma altrettanto autentica e affascinante vi saprà conquistare

Di Chiara Carolei di conunviaggionellatesta.it

Spesso viene inclusa negli itinerari alla scoperta delle città imperiali, meno frequentemente si pensa a Fez come a singola meta di un soggiorno in Marocco. Ed è un vero peccato! Perché? Eccovi sette buoni motivi:

È più “vera” di Marrakech, che molto più probabilmente avete preso in considerazione per un week end lungo, se già non l’avete visitata, ma se volete avvicinarvi al Marocco più tradizionale, Fez vi saprà accontentare molto di più.

È una meta “low cost”; certo arrivare non sarà economico come raggiungere una città europea con una compagnia a basso prezzo, ma come sempre se monitorate le offerte potrete arrivare nella città imperiale con meno di 100 €. Una volta lì, potrete mangiare davvero con pochi euro scegliendo cibo di strada. Girando per la grande Medina potrete fermarvi a mangiare zuppa di ceci, pane appena sfornato, datteri e tante altre specialità del posto… tutto rigorosamente in piedi!

Ha l’area pedonale più grande al mondo, ovvero la Medina. Questo vi permetterà di girare intere giornate alla scoperta delle sue tradizioni senza mai aver bisogno di alcun mezzo per spostarvi. Certo, orientarvi non sarà affatto facile, ma perdersi diventerà un modo per scoprire la città. Munitevi di buone scarpe e di curiosità: Fez vi saprà davvero sorprendere, a volte vi turberà, altre volte vi conquisterà, ma mai sarà banale.

Potete visitare una delle tipiche concerie, una vera rarità. Non fatevi fermare dall’odore pungente e seguite tutto l’iter di colorazione delle pelli, dalla pulitura alla tintura che avviene in grandi vasche, tutte colorate. Saltate da una vasca all’altra, facendo bene attenzione a dove mettete i piedi. Se siete appassionati di fotografia, questo è sicuramente uno dei soggetti più interessanti di Fez.

A ogni angolo della Medina si incontrano moschee (nelle quali non è possibile entrare) e mederse, le tradizionali “scuole dell’Islam”. Splendidi esempi di architettura islamica le cui superfici sono decorate come pizzi.

Potete dormire in uno dei tanti riad, ovvero sistemazioni di soggiorni all’interno di splendidi palazzi. La gestione è quasi sempre europea, e anche i prezzi sono più quelli del vecchio continente che del Marocco, ma è un investimento di spesa di cui varrà davvero la pena!

Potete organizzare una gita fuori dalla città per scoprire l’area circostante del Medio Atlante, dove incontrerete laghi, aree verdi e piccole cittadine dove troverete colori, persone e tradizioni che difficilmente dimenticherete.

Volete sapere qualcosa in più su Fez? Ve lo racconto qui: viaggio a fez marocco

Immagine 1 di 5
  • La regina ElisabettaLa regina Elisabetta
Immagine 1 di 5

 


PER SAPERNE DI PIU'