Blitz quotidiano
powered by aruba

Gli accessori di una viaggiatrice tra chic e wild

Donne in viaggio, ognuna ha il suo stile tra lo chic e il wild, quali sono i tuoi accessori di una viaggiatrice?

Di Silvia Cartotto di thegirlwiththesuitcase.com

Noi donne siamo in grado di portare con noi in viaggio l’impossibile oppure, al contrario, il minimo indispensabile per la sopravvivenza. Le prime sono quelle donne attente allo stile anche in vacanza, le seconde sono quelle che quando partono, lo fanno per iniziare un vero viaggio. Tu sei una viaggiatrice più chic o più wild? Questi 10 accessori sono la risposta!

La viaggiatrice chic non parte senza…

Valigia a fiori: un trolley non è solo un trolley e tu lo sai molto bene. Deve avere stile, eleganza, contiene la tua casa quando parti e deve essere abbastanza capiente per ogni cambio d’abito che ti occorrerà. Deve essere del colore che ti identifica, essere abbastanza leggero per poterlo trasportare da sola e facilmente riconoscibile sul rullo in aeroporto. Ecco perché quello che ti propongo non passa inosservato!

Custodia per iPhone: parla di te, quindi sceglila con cura se te ne serve una. Oppure, se sei una tipa chic ma molto chic, ne avrai così tante che partirai con quelle più adatte a seconda della mèta e dell’abbinamento con il look del giorno. Quella che ti propongo io mi piace perché è una citazione che significa “Lei pensava di poterlo fare, così lo ha fatto”: ecco una cosa che ti accorgerai di volere subito.

Pochette da polso: utilissima quando non si vuole uscire con la borsa, non si possiedono tasche e, ad esempio, si scende solo nella sala ristorante dell’el; in questo caso serve qualcosa di piccolo come la pochette per tenere la chiave/tessera magnetica della stanza oltre al cellulare, a qualche spicciolo e alla macchina fotografica compatta.

Occhiali da sole: immancabili, un must have nella valigia di tutte le fashion addicted. Quelli che ti propongo sono un modello di alcuni anni fa ma che io continuo ad amare alla follia, fanno tanto diva! Da indossare sempre e ovunque, dalla spiaggia al cocktail, dall’escursione organizzata al gioco in piscina.

Cappello di paglia a pois: e infine lui, il cappello di paglia da sfoggiare in spiaggia, utilissimo per le ragazze che si scottano già al primo sole del mattino, quindi meglio se a tesa larga. Da coordinare ovviamente al pareo/copri costume, alle infradito e alla maxi borsa.

La viaggiatrice wild non parte senza…

Scarponcini da trekking: se sei una tipa wild sai che camminerai, esplorerai e viaggerai tanto grazie ai tuoi piedi. Quindi il must have per eccellenza è un bel paio di scarpe da trekking anti pioggia, ideali sia in estate che in inverno e con tutte le temperature.

Tenda: le ragazze più sportive amano viaggiare a contatto con la natura, dormendo in una tenda sotto a milioni di stelle, anziché in el pluristellati. Ce ne sono moltissime facili e veloci da montare e anche smontare; scegli quella più adatta a seconda della mèta: potrebbe servirtene una con un’ampia areazione se sei diretta al caldo, oppure anti pioggia e vento se andrai al freddo.

Zaino da trekking: la ragazza wild non ha con sé un trolley né la borsetta. Lei viaggia con un enorme zaino sulle spalle e se lo trascina per mezzo mondo nonostante il peso altrettanto importante. Spesso si accampa per dormire in tenda, altre volte in ostello. Viaggia molto, molto low cost.

Dvd del film Wild: se ti senti anche solo un po’ una ragazza wild, devi vedere il film con Reese Witherspoon. Io l’ho visto in volo verso Singapore in un momento particolare della mia vita, direi il più azzeccato.

Taccuino di viaggio: infine lui, il quaderno su cui ogni ragazza che viaggia ha bisogno di imprimere pensieri ed emozioni del viaggio che sta vivendo, che sia sola o meno non importa. Quello che ti propongo io è fatto apposta per questo scopo, con alcune citazioni e pagine per organizzare la tua prossima partenza!

Ecco, questi due tipi di viaggiatrici hanno i rispettivi accessori, ma a volte possono coesistere nella stessa persona: io mi sento un piccolo esempio. Sono in grado di partire con il trolley fucsia carico di scarpe, occhiali da sole e cappello in stile vacanza a Capri, così come con uno zaino in spalla, gli scarponcini da trekking e una torcia in mano per ritrovare la tenda di notte. Sono un po’ chic e un po’ wild e sono certa che quelle di voi che mi somigliano sanno quanto sia bello trasformarsi nell’una o nell’altra a seconda della destinazione, della compagnia e dello stato d’animo.

Consigli utili

Sul mio blog di viaggi al femminile trovi alcuni articoli di viaggio in camping come quello sulla Bretagna on the road e quello su come organizzare un viaggio in campeggio. E se desideri restare aggiornata, iscriviti alla mia newsletter!

Immagine 1 di 3
  • Accessori di una viaggiatrice
Immagine 1 di 3

PER SAPERNE DI PIU'