Blitz quotidiano
powered by aruba

Le pasticcerie storiche di Vienna 

Prelibate, eleganti e storiche, le pasticcerie di Vienna sono il sogno di ogni goloso, ecco alcuni indirizzi delle imperdibili pasticcerie di Vienna

Di Federica Piersimoni di Viaggi-lowcost.info

Una delle cose più deliziose da fare a Vienna, è senza ombra di dubbio assaggiare qualche dolce tipico. Conosciutissima è la Sacher Torte, ma le fette di torta che si possono assaggiare in Austria sono tante e diverse. Per noi italiani la Sacher è quasi un mito, la torta ricca di cioccolata e marmellata che associamo alla ricca Vienna, ai suoi caffè di classe, alle sale fatte di specchi e di velluti rossi.

Da ricordare che a Vienna non sono solo le torte a dover essere assaggiate, ma anche i caffè. Sì perché i viennesi amano passare le ore tra chiacchiere e tazze, assaporando Schwarzer, il più classico dei caffè, nero senza latte, Kapuziner, il caffè con panna montata o Franziskaner, un caffè chiaro con panna servito in tazza grande. Assaggiare un caffè a Vienna non è mai una cosa banale, così come può esserlo per l’Italia, ma in Austria in più c’è la componente gola, tanta crema e tanta panna che in Italia noi non conosciamo, almeno non allo stesso modo. Ecco perché vale la pena assaggiare queste delizie.

Ma una volta arrivati a Vienna, dove si deve andare per assaggiare qualcosa di veramente tipico? Ecco qualche indirizzo!

Demel, che si trova in Kohlmarkt 14,  la storica pasticceria amata dall’Imperatrice Sissi. Demel è un’istruzione per i viennesi e per i turisti e devo ammettere che mi ha colpito particolarmente per l’eleganza degli ambienti, ma anche per il costo complessivo della mia merenda, poco meno di 5€ per una mini sacher e un brauner piccolo, un caffè con panna e crema. Demel, è un edificio di tre piani, dove al piano terra si trova lo shop e la pasticceria che lavora tutto il giorno per garantire ai golosi di non farsi mai mancare dolci e fette di torta anche nelle ore tarde della giornata. Nei piani superiori invece si trovano le sale, gli specchi, i divani e i tavolini.

Hotel Sacher, che si trova in Philharmonikerstrasse 4, assieme a Demel si contende la paternità della Sacher Torte che si mormora venne creata nel 1832, e ovviamente da queste parti si dice in casa Hotel Sacher. Qui si trovano sia il Café che l’Hotel, i quali entrambi hanno delle sale dove si possono assaggiare i caffè e la Sacher Torte. I posti non sono tanti come da Demel e spesso bisogna fare un pochino di fila, ma ne vale la pena. Si possono comprare allo shop del Café anche delle mini Sacher Torte dal costo di 32€ circa.

L’ultimo locale in cui secondo me bisogna andare per provare qualche fetta di torta tipica, non dimentichiamo che oltre alla Sacher c’è anche lo Strudel, è Aida. La catena, che ha circa 30 sedi in tutta Vienna, è arredata in stile anni ’50 e il colore rosa e bianco la fanno da padrona. Le fette di torta sono giganti, il servizio rapido e cortese. Qui non troverete la classe e l’eleganza viennese, almeno non quella che immaginiamo, ma tanta cortesia e bontà e alla fine chi cerca qualcosa di buono in una città nuova, spesso è questo che cerca.

Immagine 1 di 4
  • Le pasticcerie di Vienna
Immagine 1 di 4

PER SAPERNE DI PIU'