Blitz quotidiano
powered by aruba

Le spiagge da non perdere all’Isola d’Elba

L’isola d’Elba sembra piccola ma è così ricca di spiagge che qualche indicazioni su quali sono quelle da vedere assolutamente va data. Queste sono le nostre preferite… le tue quali sono?

Di Cristiano Guidetti di viaggiovero.com

Sappiamo tutti che l’Isola d’Elba non ha dimensioni esagerate, poi però andando a leggere il numero di spiagge la sorpresa è grande: sono più di 130!

Visto che il numero è importante non abbiamo la presunzione di citarle tutte, ma possiamo consigliare alcune di quelle che ci sono piaciute di più.

Fetovaia

È forse la più nominata e conosciuta di tutta l’isola, si trova nel comune di Marina di Campo. Lunga più di 400 metri, di sabbia color oro e con l’acqua prospiciente cristallina. Non si fatica a capire il perché sia così gettonata e per questo purtroppo affollata nei periodi più caldi dell’anno. È però attrezzata e ha tutti i servizi per cui è da prendere in considerazione se vi piace essere coccolati.

Cavoli

A meno di 3 km da Fetovaia, la spiaggia di Cavoli è anch’essa di sabbia, meno fine forse ma più comoda perché non si attacca alla pelle. Cavoli è attrezzata e permette di divertirsi parecchio visto che è una delle mete giovanili per eccellenza dell’isola. Tra luglio e agosto i DJ si alternano quasi tutti i giorni nei vari beach party e durante gli aperitivi. Insomma… qui la parola d’ordine è divertimento assoluto.

Padulella

Pur essendo vicina a Portoferraio rimane comunque una spiaggia poco frequentata e piuttosto tranquilla, forse per il fatto che non si raggiunge direttamente con l’auto o almeno la si può raggiungere seguendo però le indicazioni per un’altra spiaggia, quella di Capo Bianco. Dovrai camminare per un breve tratto per raggiungerla. È di ghiaia bianca e l’acqua è trasparente. Detto ciò rimane comunque una spiaggia con tutti i comfort e servizi.

La Biodola

Altra spiaggia attrezzata e molto famosa. Perché? La sabbia fine che trovi qui è forse “la più fine e morbida” dell’isola. È quindi parecchio affollata durante i weekend e nei mesi più gettonati ma almeno una volta almeno una mezza giornata qui la dovete fare… in più essendo abbastanza protetta non risente moltissimo dei venti.

Nisportino

Una dei quelle che preferiamo. Siamo nel comune di Rio nell’Elba e Nisportino possiede una ghiaia rossastra davvero curiosa. Non parliamo di una spiaggia isolata, è attrezzata e offre ogni servizio per cui risulta sempre frequentata ma è comunque tranquilla. Curiosa la grotta che trovi all’estremità e che ha all’interno una piccola spiaggetta. Come detto Nisportino, per il suo ambiente un po’ selvaggio ma la contemporanea presenza di servizi la rende una delle nostre preferite.

Innamorata

La spiaggia de l’Innamorata si trova nella zona di Capoliveri e se vogliamo dare il consiglio giusto dovete provare anche tutte le altre calette di quella zona… sono tutte molto belle. Alcune quasi deserte. L’Innamorata invece è più frequentata e servita e la sua sabbia è scura. Se volete sapere il perché del nome romantico allora il consiglio è di essere da queste parti la sera del 14 luglio… e verrete a conoscenza di tutta la storia!

Sansone ed Enfola

Le mettiamo assieme, sono una vicina all’altra ma hanno un animo diverso. Sansone è perfetta per gli amanti delle acque chiare e sassose, perfette per lo snorkeling. La spiaggia però ha poco ed è solo sassi e acqua, quindi poco frequentata e tranquillissima. L’Enfola invece, con il fatto che è l’unica spiaggia dell’isola con un istmo è sempre piuttosto affollata, soprattutto quella che guarda a sud.

Per chiudere ci sembra fondamentale darvi un paio di consigli su dove/come cercare un alloggio all’isola d’Elba.

 

Se cercate un el, pensione, piccola struttura la soluzione più veloce è fare una ricerca su Booking.com.

Ricordo che il modo migliore per effettuare ricerche è quello di ordinare le tariffe dalla più bassa alla più alta e studiarsi bene le recensioni di chi ha già prenotato.

Se preferite un appartamento allora Airbnb è la soluzione che fa per voi, ne trovate decine e decine un po’ in tutte le zone dell’isola. Sono affitti da privati, controllati e gestiti direttamente dalla piattaforma Airbnb. In più potrete anche guadagnare crediti di viaggio invitando altri amici a viaggiare.

Immagine 1 di 3
  • Enfola
Immagine 1 di 3

PER SAPERNE DI PIU'