Viaggi e turismo

Traghetti, in Europa i prezzi più alti sono quelli per la Sardegna

Traghetti, in Europa i prezzi più alti sono quelli per la Sardegna

Traghetti, in Europa i prezzi più alti sono quelli per la Sardegna

ROMA – La tratta più costosa in traghetto, a livello europeo, è quella verso la Sardegna. Il risultato emerge prendendo in considerazione lo stesso periodo di vacanza e distanze che sono simili, ma che incredibilmente prevedono prezzi molto diversi, ed i traghetti Sardegna risultano essere in assoluto quelli più onerosi.

Viene preso in esame un numero di 4 viaggiatori, di cui due sono minori e sotto gli 11 anni; con loro viaggia una macchina nella stiva e la prenotazione prevede una quadrupla affittata per soggiornare fino alle destinazioni, con partenza il 14 aprile e rientro il 18, in pieno periodo di Pasqua.

Italia: Genova – Olbia e Civitavecchia Olbia. Con la famiglia che si sposta a bordo di Tirrenia, prenotando un viaggio di andata e ritorno con le prerogative elencate sopra, il costo finale è di 727 €. Si tratta di un viaggio lungo, con 810 chilometri da percorrere, ma resta particolarmente costoso. Poco più economico è il viaggio sulla tratta Civitavecchia – Olbia che per i 474 chilometri prevede una spesa di 622,27 €. Questi due prezzi non prevedono il calcolo delle spese di vitto.

Francia: tratte Tolone – Bastia e Tolone – Ajaccio. Nella tratta Tolone – Bastia, sempre mantenendo le stesse prerogative, il viaggio di andata e ritorno ha un costo di 366,56 € per percorrere 604,30 chilometri su un traghetto della Corsica Ferries. Nel caso invece della tratta Tolone – Ajaccio il prezzo sale di pochissimo per arrivare a 377,65 euro per una navigazione lunga 570,8 chilometri, viaggiando con la stessa compagnia marittima. Una differenza minima ma profondamente ridotta rispetto al caso italiano.

Spagna: tratta Barcellona e Palma di Maiorca. Leggermente più alto il prezzo per un itinerario spagnolo che prevede la tratta Barcellona – Palma di Maiorca con un traghetto della compagnia Trasmediterranea. Il costo del viaggio è di 487,86 € per una distanza chilometrica di 510km. Il prezzo si alza leggermente per chi si ferma a Valencia, con la compagnia marittima Balearia: in questo caso il prezzo è di 511 € per 484 km.

Il vero banco di prova in termini di traghetti e tariffe per la stagione turistica è sicuramente il periodo di Pasqua, che va tra il 14 e il 25 aprile. Complice il bel tempo e il clima primaverile, molti viaggiatori sono pronti a concedersi una fuga, ma la ricerca di una prenotazione “economica” è davvero impossibile per chi vuole spostarsi verso la Sardegna.

Durante il ponte di Pasqua la tratta tra Genova e Olbia, effettuata da Tirrenia, ha un prezzo maggiore rispetto a una prenotazione effettuata durante l’estate, in modo specifico ad agosto. In estate infatti il prezzo è di 694 €, mentre come detto la spesa per aprile è di 727 €. L’unica speranza per poter risparmiare qualcosa è partire da Livorno verso Olbia: la prenotazione viene a costare poco meno di 507 € con Moby. Se vuoi optare per un biglietto non rimborsabile invece, il risparmio è massimo, poiché il viaggio ha un prezzo di 372 euro.

Tra le altre offerte proposte citiamo però anche le più economiche, come quella di Grimaldi per la tratta Civitavecchia – Porto Torres, che dal 14 al 18 aprire costa 485 euro. Con Sardinia Ferries da Livorno al Golfo Aranci, il viaggio andata-ritorno costa 415 con auto imbarcata.

To Top