Blitz quotidiano
powered by aruba

Trasferimenti da casa all’aeroporto, una soluzione da valutare

Una soluzione in più per risolvere il problema di come raggiungere l’aeroporto da casa e viceversa. GoOpti propone una serie di trasporti condivisi o privati che garantiscono comodità, convenienza e flessibilità.

Di Cristiano Guidetti di Viaggiovero.com

Una situazione comune. Abbiamo acquistato il volo e organizzato una vacanza di qualche giorno. La successiva domanda è: come raggiungiamo l’aeroporto?

Le soluzioni normalmente sono due. O ci arriviamo con l’auto ma dobbiamo, nella peggiore delle ipotesi, contare la spesa del carburante, dell’autostrada e del parcheggio in aeroporto. Oppure scegliamo i trasporti pubblici, bus o treno che sia. Dobbiamo stare attenti alle coincidenze, agli scioperi e come sapete i costi i in Italia dei trasporti pubblici, soprattutto a livello di qualità prezzo sono da scartare.

Ma ora c’è un’altra soluzione sul mercato. Si chiama GoOpti e permette di scegliere tra diverse tipologie di trasporti, condivisi o privati, che partono da diversi punti delle città.

Per ora la zona servita è quella degli aeroporti del nord Italia, da Milano e tutto il nord est ma anche l’intera via Emilia, da Rimini a Milano, da qualche settimana. Visto il gradimento degli utenti, il 95% di clienti soddisfatti, l’azienda nei prossimi mesi ha intenzione di raggiungere anche gli aeroporti del centro Italia, Roma in primis.

Come funziona?

Andando sul loro sito dovrete solo inserire la città di partenza, scegliere il punto da cui partire e l’aeroporto del vostro volo. Consigliamo sempre di ricercare i trasporti inserendo in andata l’orario in cui si vuole essere allo scalo e in ritorno una mezz’ora dopo l’orario di arrivo del volo.

A questo punto verranno proposte diverse tariffe a seconda della disponibilità e flessibilità:

  • Tariffa Opti, in cui si spende la cifra minore e si guarda al risparmio assoluto, accettando un trasporto condiviso che all’atto della prenotazione viene indicato in un lasso di tempo di qualche ora. L’orario esatto di partenza verrà poi inviato via mail e SMS il giorno prima della partenza. L’importante è capire che sarete in aeroporto sempre e comunque non più tardi dell’orario indicato nella ricerca.
  • Tariffa Fix, in cui l’orario di partenza con la navetta è deciso all’atto della prenotazione, in pratica in fase di pagamento saprete già tutto.
  • Tariffa VIP, è un trasporto privato, in cui avrete la flessibilità su tutto e potrete decidere quando partire. È l’ideale per le aziende a nostro avviso.
  • Tariffa personalizzata, è la tariffa più alta ma è anche quella che permette di farvi venire a prendere a casa e riportare all’indirizzo che volete. Il nostro consiglio è quello di valutarla se avete la possibilità di dividere il costo con amici o parenti.

Per darvi un’idea dei prezzi che potete spuntare non vi basta che fare come noi e testare sul sito di GoOpti: abbiamo trovato un Bergamo – Milano a 14 euro, un Modena – Milano a meno di 25 euro e un Venezia – Grado a meno di 30 euro.

Per vedere come procedere nella ricerca e prenotazione di trasferimenti da/per l’aeroporto con GoOpti c’è anche un video tutorial su Youtube.

Molto interessante è anche la sezione dei trasporti last minute, ovvero quelle tratte che hanno ancora posti liberi in trasporti condivisi a poche ore dalla partenza (il giorno stesso o quello successivo). Un test fatto oggi presentava una tratta da Treviso all’aeroporto di Venezia al costo di 10 euro soltanto, oppure da Verona a Malpensa per 19 euro. Insomma, un’occhiata andrebbe data!

Da quando sono arrivati in Italia, GoOpti ha trasportato più di 650.000 persone e ha siglato partnership con importanti realtà del settore travel come Costa Crociere, Meridiana, Air Dolomiti.

Hanno inoltre studiato un pacchetto chiamato “Super Sereno”, che con pochi euro – fino a 60 km sono 4 euro e da 60 a 300 km sono 9 euro – vi tutela nel caso raro e malaugurato di traffico e perdita del volo con l’acquisto di un nuovo biglietto oppure nel caso di spostamento del volo verrà riprogrammato un nuovo trasferimento.

Sinceramente non vediamo l’ora che GoOpti continui ad allargare la sua rete di trasporti, in modo da garantire un’opzione in più al momento della scelta.

Immagine 1 di 3
  • GoOpti_3
Immagine 1 di 3

PER SAPERNE DI PIU'