Blitz quotidiano
powered by aruba

Una passeggiata per Verona: cosa vedere

Una passeggiata nella città dell'Amore è il modo migliore per visitare Verona, un autentico museo a cielo aperto

Di Rachele Cervaro di Surfing the Planet

Delle città del Veneto quella senza dubbio più famosa e che tutti conoscono è Venezia, una città meravigliosa e piena di storia, una città che innamora, una città romantica e potrei continuare all’infinito ma in Veneto c’è di più; c’è un’altra città che ha moltissima storia e che è  anche moooolto romantica, forse anche più romantica di Venezia. Questa città è Verona, che spesso negli itinerari turistici viene lasciata un po’ fuori. Verona per me è la vera città dell’amore.

Verona, è anche una delle città più importanti del Veneto, tutti la conosciamo grazie al famoso romanzo di Shakespeare,  Romeo e Giulietta. E se andiamo a vedere il balcone di Giulietta ci rendiamo conto che questo è il luogo dove troviamo la maggiore concentrazione di turisti sia italiani che stranieri che si fanno la foto sul balcone ed attaccano il lucchetto dell’amore ad un portone. E’ un po’ riduttivo però pensare a Verona solo in questi termini. Verona è una città splendida che ci accoglie a braccia aperte dal primo istante. Gli archi dell’orologio ci danno il benvenuto, e da qui si inizia ad intravedere la bellissima Arena Romana, un vanto per la città di Verona. Da questo e da altri monumenti che troviamo nella città capiamo che Verona ha svolto un ruolo importante anche in epoca romana. Il più importante è sicuramente l’Arena;  il terzo anfiteatro romano per grandezza dopo il Colosseo di Roma e l’Anfiteatro di Capua. Se si visita Verona durante l’estate vale davvero la pena assistere ad uno delle tante opere che qui vengono inscenate. E’ la forma migliore di apprezzare questo bellissimo monumento nella sua pienezza.

A Verona vale la pena perdersi tra le sue strade e le sue piazze e godersi quelle stradine che sfuggono dal classico circuito turistico. La città di Verona si trova in una posizione meravigliosa, il fiume Adige con le sue curve l’abbraccia e la protegge. Dalla fortezza di Castel San Pietro il panorama che si apre davanti ai nostri occhi è mozzafiato.

Passeggiando lungo il fiume Adige incontriamo il Ponte di Pietra che lo attraversa e che collega il centro storico della città al Colle di San Pietro. Il Ponte di Pietra venne costruito nel I secolo durante l’epoca Romana.

La piazza più antica ed affascinante della città è la Piazza delle Erbe. Il suo nome è dovuto al fatto che qui venivamo commercializzate le spezie dette “erbe”. Ancora oggi nella piazza si trovano varie bancherelle di frutta e verdura anche se quelle di souvenir hanno ormai preso il sopravvento. La piazza delle Erbe è circondata da edifici bellissimi come le case Mazzanti con i suoi affreschi rinascimentali, la Torre dei Lamberti, l’Arco della Costa, e la fontana di Madonna Verona.

Camminare per il centro storico di questa città è come camminare in un museo a cielo aperto. Queste sono solo alcune delle ragioni per le quali amiamo cosi tanto questa città. Alte informazioni sulle cose da visitare a Verona le potete trovare sul nostro articolo: Cosa visitare a Verona.

Immagine 1 di 3
  • Visitare Verona: Arena
Immagine 1 di 3

PER SAPERNE DI PIU'