Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Nuota nelle catacombe sotto Parigi tra 6 milioni di scheletri

PARIGI – Alison Teal è andata 150 metri sotto terra per percorrere le catacombe che si trovano sotto Parigi che ospitano 6 milioni di scheletri. La ragazza di 30 anni originaria delle Hawaii, lo scorso 13 ottobre è scesa con un gruppo di speleologi esperti che le hanno fatto da guida e dopo aver nuotato con una tavola nell’acqua presente nelle catacombe è arrivata nella parte asciutta percorrendo una buona parte del percorso che si estende per 300 chilometri. Alison che è anche regista, ha raccontato al Daily Mail di essere cresciuta ascoltando i racconti del padre su queste catacombe:

 

“E’ stata un’avventura stile James Bond. Sono stata in queste grotte che esistono da secoli. Sono passata per questi cunicoli stretti camminando anche a quattro zampe. Ho visto luoghi mozzafiato. In alcuni punti era soffocante dato che c’era poco ossigeno”.

Lei e il suo team non sapevano che il livello dell’acqua presente nella catacomba sarebbe salito e così ad un certo punto hanno avuto delle difficoltà non riuscendo a tornare indietro.

“‘E’ stato terrificante. In quel punto abbiamo dovuto fermare le riprese. Era diventata una questione di sopravvivenza . Eravamo agitati”.

Alison e il gruppo che le faceva da guida, alla fine sono tornati all’esterno. Lei che ha vissuto una brutta esperienza ha consigliato di non ripetere questo tipo di escursione anche se si è esperti in sopravvivenza aggiungendo che per venire qui si è dovuta preparare per molto tempo. Questa non è la prima bravata folle che la Teal ha fatto. Lei che è figlia di un fotografo naturalista che le ha evidentemente attaccato la passione, ha viaggiato in più di 40 paesi al mondo compiendo spesso avventure simili.

Ma cosa sono le catacombe di Parigi? Scrive Wikipedia che

“sono un ossario sotterraneo nel comune di Parigi, Francia e si estendono per più di 300 km. Situata a sud della precedente porta della città (la “Barrière d’Enfer”, l’attuale piazza Denfert-Rochereau), l’ossario conserva i resti di circa 6 milioni di persone[1]che ne fanno la più grande necropoli del mondo, e occupa una parte di caverne e gallerie di un’antica cava. Inaugurato nel tardo XVIII secolo, il cimitero sotterraneo è diventato un’attrazione turistica su piccola scala all’inizio del XIX secolo, ed è stato aperto al pubblico in modo regolare dal 1874″.





PER SAPERNE DI PIU'