Blitz quotidiano
powered by aruba

La dieta di Briatore: a colazione 400g spaghetti, bomboloni

ROMA – Il suo slogan è “Dio ti ha creato, Lemme ti modella” ed è l’uomo che può gloriarsi di aver trasformato Flavio Briatore in quel figurino esile e irriconoscibile, senza bisturi (giura lui). Ai microfoni della Zanzara su Radio 24, il dietologo di Briatore, Alberico Lemme, ha rivelato la sua strampalata dieta e i risultati, assicura, non sono solo i 16 kg in meno di Briatore. Si perché a Desio, dove abita e ha sede la sua Accademia di Filosofia Alimentare, è passata la creme de la creme dello showbusiness italiano. Chi sono? Romina Power, Berlusconi che ha perso 6 chili, Lucio Presta e Paola Perego. Lui è dimagrito di 30 kg. Poi il comico Enrico Brignano che ha perso 12 kg. La Perego che ne ha persi 8.

Ma veniamo alla dieta dei miracoli. Incalzato da Beppe Cruciani e David Parenzo, il dietologo rivela il suo metodo del “dimagrire mangiando tantissimo“: “Briatore – dice Lemme –ha mangiato tantissimo. L’altro giorno ha mangiato un bel piatto di spaghetti olio e peperoncino a colazione, 400 grammi. A pranzo una bella costata di manzo, anzi una fiorentina da un chilo e duecento grammi, mentre a cena asparagi e spinaci. Settecento grammi”. “Briatore – racconta ancora Lemme – si è presentato da me, ha fatto il test, lo abbiamo ammesso al programma e abbiamo iniziato. Adesso mi chiama ogni due giorni, mi dice quanto ha perso, come si sente e dove si trova. E io gli dico il menu per i due giorni successivi. Lui ha eseguito alla perfezione”.

E quale sarebbe, per esempio, un menu tipo che ha seguito Briatore?: “Fragole con panna a colazione, con panna a volontà. Frittata con funghi porcini, pesce spada a cena. Gli piacciono molto, la mattina, le fragole con i cetrioli”.

Ma è sui valori nutrizionali che il dottor Lemme dà il meglio di sé. Cosa fa ingrassare?: “Quello che fa ingrassare sono i pomodori, l’insalata, la verdura, l’aceto, il sale, le carote, il latte e la frutta. Quello che abbassa il colesterolo e non fa ingrassare è l’olio, il burro e il grasso. Nessuno mi crede, tutti mi criticano. Ma è la verità. Ovviamente niente alcolici e pane”. “Io – prosegue Lemme – non sono semplicemente un nutrizionista, sono un genio. Sono in società con Dio, io al 51, lui al 49 per cento. Dio è umile, io no. Lui ti ha creato, io ti modello”.

“Faccio ricerche sul cibo da 20 anni – prosegue – e a colazione mangio e faccio mangiare dei bomboloni alla crema favolosi. Fanno dimagrire, i miei non quelli comprati in pasticceria. Ci metto tutto: farina, uova, burro. Ma sono dietetici. Bisogna valutare l’effetto biochimico del cibo, la caloria è una bufala. Noi non bruciamo nulla. Noi metabolizziamo. Siamo un laboratorio chimico. Sono dei buffoni quelli che parlano di calorie, prendono in giro il mondo”. Quale è il vero nemico?: “Il sale. Ingrassa tantissimi”

Quanto costa la dieta Lemme? “Costo 244 euro al mese, è pochissimo, faccio un servizio 24 ore su 24. Tra Briatore e uno qualsiasi non c’è differenza. E ci rimetto pure”.

 





PER SAPERNE DI PIU'