foto notizie

Maltempo, nubifragio Roma: traffico in tilt, gente su tetti (foto e video)

ROMA – Traffico in tilt, allagamenti e sottopassi bloccati, fermate metro chiuse e profondi disagi. La città di Roma si è svegliata sommersa dall’acqua la mattina del 31 gennaio dopo l’ondata di maltempo e il violento nubifragio della notte.

Il sindaco Ignazio Marino ha convocato l’unità di crisi in Campidoglio per affrontare l’emergenza maltempo, mentre l’acqua continua a salire e il Tevere diventa un sorvegliato speciale. Nella zona litoranea di Casal Palocco e Infernetto le strade sono allagate, così come a Roma nord tra Cassia e Aurelia sono diverse le segnalazioni arrivate ai vigili del fuoco per allagamenti e danni.

Negozi e locali interrati sono rimasti allagati in zona Prima Porta a Roma a causa delle forti piogge che si sono abbattute sulla capitale (vedi foto). Alcuni piccoli torrenti che confluiscono nel Tevere sono esondati provocando diversi disagi. Alcuni cittadini vedendo l’acqua che aveva raggiunto il mezzo metro sono saliti impauriti sui tetti delle abitazioni per essere soccorsi dai vigili del fuoco, intervenuti con mezzi anfibi.

Dalle 8 circa è stato chiuso in entrambe le direzioni l’intero tratto della Diramazione Roma Nord, dall’allacciamento con l’A1 al Grande Raccordo Anulare di Roma, a causa dell’esondazione di un corso d’acqua all’altezza del km 6, tra gli svincoli di Fiano Romano e Castelnuovo di Porto. Chiusi conseguentemente anche gli svincoli di Fiano Romano, Castelnuovo di Porto e Settebagni. Lo comunica, in una nota, Autostrade per l’Italia.

Rallentato il servizio di autobus, anche se l’Agenzia per la mobilità ha fatto sapere che sono in servizio il 93% delle vetture. Per danni provocati dal maltempo sono state chiuse alcune stazioni della linea A della metropolitana in zona centro. In alcuni casi sono stati attivati bus sostitutivi.

La linea ferroviaria Roma-Frascati è bloccata a causa della caduta di un albero che avrebbe tranciato i alcuni cavi elettrici. Sono in corso le operazioni di rimozione per riattivare al più presto la linea. Rinviata anche l’inaugurazione del nuovo museo dei Crimini ambientali, prevista per questa mattina al Bioparco.  

(Foto Ansa)

Il video di YouReporter:

To Top