Video

Roberto Romeo malato di cancro al cervello per colpa del cellulare VIDEO

Roberto Romeo, intervista a l'operaio che si è ammalato di cancro al cervello per il cellulare VIDEO

Roberto Romeo, intervista a l’operaio che si è ammalato di cancro al cervello per il cellulare VIDEO

IVREA – “Per quindici anni ho utilizzato il cellulare anche 3-4 ore al giorno, a casa e in macchina, senza gli auricolari. Poi, nel 2010, ho cominciato ad avvertire una persistente sensazione di orecchie tappate e mi è stato diagnosticato un neurinoma al cervello”. A raccontarlo a La Stampa è Roberto Romeo, 57 anni, dipendente di una grande azienda italiana, che sette anni fa ha contratto un neurinoma dell’acustico che, come ha affermato il tribunale di Ivrea in primo grado, sarebbe stato causato dal prolungato e continuato utilizzo del cellulare.

“Per fortuna si tratta di un tumore benigno, ma comunque invalidante. Ho subito l’asportazione del nervo acustico e oggi non sento più dall’orecchio destro”. Il consulente tecnico d’ufficio nominato dal giudice del Lavoro di Ivrea ha riconosciuto un danno biologico permanente del 23%, condannando l’Inail al pagamento di un’indennita’ di circa 500 euro al mese per tutta la vita della vittima.

San raffaele

 

To Top