Video

YOUTUBE-FOTO Torino, scontri centri sociali polizia

Torino, scontri fra centri sociali e polizia: fermata una manifestante FOTO

Torino, scontri fra centri sociali e polizia: fermata una manifestante (Foto Ansa)

TORINO –  Scontri al corteo del Primo Maggio a Torino tra le forze dell’ordine e un gruppo di aderenti ai centri sociali, che hanno sfilato al fondo del corteo dietro uno striscione con la scritta “Poletti infame” e un furgone con la bandiera No Tav.

In coda alla manifestazione, all’imbocco di via Roma da Piazza Castello, c’è stata una vera e propria guerriglia, con lancio di uova contro la polizia, che ha impedito ad una cinquantina di manifestanti l’accesso a piazza San Carlo dove sono previste le orazioni ufficiali dei sindacati. La polizia ha anche effettuato alcune cariche di alleggerimento. Una manifestante è stata fermata in seguito alle tensioni con le forze dell’ordine.

San raffaele

Secondo i centri sociali, che protestavano al corteo del Primo Maggio, non c’è stato “nessun cambiamento a Torino dalla giunta Fassino a quella Appendino”. Dopo diversi minuti di tensione, gli antagonisti sono stati lasciati entrare in piazza San Carlo, dove nel frattempo si erano conclusi gli interventi. “Parlano di aperture ma non c’è alcuna apertura. E Torino è in crisi come prima”, è l’accusa dei centri sociali, che hanno riservato insulti per tutti.

(Foto Ansa)

To Top