Blitz quotidiano
powered by aruba

Uganda, il generale che sfrutta i bimbi soldato. Il web si mobilita

KAMPALA (UGANDA) – L’accusa è di sfruttamento di bambini e atroci violenze: così il genereale ugandese Joseph Kony è uscito dall’anonimato ed è diventato il bersaglio di migliaia di accuse. Una ong, “Invisible Children” ha realizzato un filmato di denuncia che lo mette praticamente alla sbatta.

Il video è stato visualizzato in poche ore oltre 38 milioni di volte, su Twitter l’hashtag #kony è sempre più usato per sensibilizzare il mondo contro le violenze perpetrate dall’Lra, l’”esercito di resistenza del signore” attivo in Uganda, Sudan del sud, Repubblica Democratica del Congo.

Kony è la testa dell’Lra e l’obiettivo della diffusione del filmato è il suo arresto.





PER SAPERNE DI PIU'