Video

Va all’appuntamento con un ragazzino. Associazione di vigilanti lo blocca aspettando polizia

Va all'appuntamento con un ragazzino. Associazione di vigilanti lo blocca aspettando polizia

Va all’appuntamento con un ragazzino. Associazione di vigilanti lo blocca aspettando polizia

LEEDS – Aveva appuntamento con un ragazzino di appena 14 anni, lui di anni ne aveva almeno il triplo. Ma al suo arrivo ha trovato ad attenderlo un gruppo di uomini ben piazzati: non poteva immaginare di essere caduto nella trappola di Predator Exposure, un’organizzazione di vigilanti che già da diversi anni in Gran Bretagna, si attivano per smascherare i tanti ped0fili presenti sul web. Sulla pagina Facebook della stessa associazione sono tanti i video che immortalano in diretta le operazioni di smascheramento.

I presunti molestatori vengono adescati su Facebook con falsi annunci e profili fake di bambini e adolescenti. Si stabiliscono i primi contatti e si fissano la data e il luogo dell’appuntamento. A quel punto i vigilanti attendono il p******o armati di telecamere e lo braccano fino all’arrivo della polizia.

L’ultima volta è successo a Leeds, ma l’incontro è stato più drammatico del previsto. L’uomo bloccato e senza più via di fuga inizia a minacciare di volerla fare finita: “Non sono un p******o – dice  ma non cambia niente perché mi ucciderò lo stesso. Al termine del video che vanta già oltre 700mila visualizzazioni, si vede arrivare la polizia e l’uomo finisce in manette.

San raffaele

To Top