Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO FOTO Bambina di 8 anni si allontana col suo assassino

NEW YORK – Bambina di 8 anni si allontana col suo rapitore, in queste immagini tremende: dovevano comprare hamburger per le sorelle e la mamma, invece non sono più tornati. Il rapitore ha usato violenza e ucciso la bambina. Dopo 3 anni va a processo. Era noto per le sue deviazioni da quasi 40 anni.

Video e registrazioni telefoniche agghiaccianti sono stati rilasciati dal Procuratore dello Stato della Florida. Rivelano gli ultimi momenti di Cherish Perrywinkle, la bambina di otto anni che è stata rapita in un grande magazzino Walmart nel 2013, poi violentata e uccisa prima che il suo corpo fosse trovato di fronte a una chiesa.

Cherish era in Walmart con la madre e le sorelle quando sono state avvicinate da un uomo che si è offerto di aiutarle negli acquisti. Si ritiene, abbia adescato Cherish con l’inganno prima di commettere gli atti barbarici. E le registrazioni recentemente rilasciate danno un quadro più completo di quello che è successo.

Il filmato della Sicurezza mostra quella che sembra essere un’altra serata nella catena Walmart e come Rayne Perrywinkle e le sue tre figlie – compresa Cherish – stessero comprando capi di appigliamento.

Rayne sostiene che un uomo che lei identifica come Donald Smith, che allora aveva 56 anni, le si avvicinò mentre era in difficoltà per permettersi l’acquisto dei vestiti per le sue figlie e si è offerto di aiutarla. Smith è stato accusato dell’omicidio di Cherish nel 2013 e il mese prossimo compare in tribunale.

Il filmato della telecamera di sicurezza mostra un uomo dai capelli grigi che assomiglia a Smith avvicinarsi alla famiglia e iniziare una conversazione. A un certo punto Rayne, che sta parlando con l’uomo, si allontana da lui per restituire un articolo. L’uomo non sembra nemmeno guardare lei, ma appare fissato su Cherish.

Ken Jefferson, esperto della Action News Jax crime and safety, ha detto a Fox News che l’uomo nel video è chiaramente disinteressato ai problemi di Rayne. “A lui non poteva fregare di meno di tutto ciò”. “Sta guardando questa piccola bambina qui a destra. La sua mente, la sua attenzione è focalizzata su Cherish.”

Rayne ha detto che Smith si è offerto di comprare degli hamburger alla famiglia in un ristorante McDonald’s situato nella parte anteriore del grande magazzino e che Cherish andò con lui per comprare il cibo, ma non ha fatto ritorno.

Il filmato mostra che la coppia si ferma per circa 40 secondi al di fuori del McDonald’s prima di lasciare la porta d’ingresso ed entrare in un furgone bianco che guida fuori dal parcheggio. E’ l’ultima volta che Cherish è stata vista viva.

Oltre al filmato, l’ufficio del Procuratore di Stato ha anche rilasciato le chiamate effettuate da Rayne al 911 dopo essersi resa conto che sua figlia non tornava. In una di esse, ricorda con voce sconvolta che l’uomo ha consigliato di comprare scarpe inadeguate per Cherish.
Dice al dispatcher: “Voleva comprarle delle scarpe davvero alte, scarpe da donna e gli ho detto no. Ho detto: “Sono troppo alte per lei, non avrebbe nemmeno indossato scarpe così alte.”

“Forse la stava adescando. Spero Dio, che non la uccida e spero Dio che non la violenti”.
In altre chiamate riportate da First Coast News, Rayne dice: “Ho avuto una sensazione strana su lui quando l’ho incontrato la prima volta”.

La risposta alla chiamata di emergenza di Rayne Perrywinkle è stata ritardata da agenti di polizia scettici, ha riferito Fox News. Un’indagine interna di sette settimane ha rivelato che l’ufficio dello sceriffo in un primo momento dubitava della sua storia, perché la donna era coinvolta in una battaglia per la custodia.

I media non sono stati avvertiti con l’Amber Alert per ore dopo che la bambina è scomparsa; sei funzionari dell’ufficio dello sceriffo sono stati puniti. Jefferson ha detto alla stazione che avrebbero dovuto premere sulle indagini e preoccuparsi in seguito delle bugie.
“Se c’è un dubbio nella vostra mente, anche se non sta dicendo la verità, bisogna comunque immediatamente cercare di trovare quel bambino”, ha detto.

“Se si scopre che (la mamma) sta mentendo, si torna indietro e si accusa di false informazioni a un funzionario di polizia.” Il corpo di Cherish è stato trovato il giorno successivo, dopo la sua uscita dal Walmart, di fronte all’ Highlands Baptist Church a Jacksonville. Smith è stato preso in custodia dopo che la polizia ha ritrovato il suo furgone bianco sulla Interstate 95. Era stato rilasciato dal carcere meno di un mese prima, dopo aver scontato 438 giorni con l’accusa di abuso su minori.

Smith è stato un molestatore sessuale registrato dal 1993 da una condanna nella contea di Duval per tentato rapimento e la vendita di materiale osceno. Arresti precedenti che datano fin dal 1977, quando il Department of Correction Dipartimento lo aveva condannato per abusi sessuali su un bambino sotto i 16 anni.

Documenti del carcere mostrano anche che Smith è andato in prigione nel 1992 per tentato rapimento. Documenti del tribunale affermano che è stato condannato per tale reato, oltre a due accuse di mostrare materiale osceno a un minorenne.

Immagine 1 di 8
  • VIDEO FOTO Bambina di 8 anni si allontana col suo assassino08
Immagine 1 di 8




TAG:

PER SAPERNE DI PIU'