Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO YOUTUBE Putin decapita oppositori politici

MOSCA – Vladimir Putin decapita i propri oppositori politici. Ovviamente non succede nella realtà, bensì in un cartone animato disegnato dal gruppo Fronte Popolare Panrusso, movimento politico fondato da Putin stesso nel 2011. 

Nel filmato, pubblicato anche su YouTube, si vede il presidente russo con alcune personalità note della politica russa. Queste subiscono una sorta di processo sommario per le accuse di abuso d’ufficio e corruzione.

Mentre il cartone animato è giocoso, alcuni quotidiani britannici hanno sottolineato le somiglianze di Putin con il leader sovietico Joseph Stalin, che condannava realmente a morte i suoi oppositori e rivali.

 

La serie animata è intitolata “L’accoglienza di Putin” e mostra il presidente russo che si confronta con diverse figure politiche. Tra loro, l’ex governatore della regione di Sakhalin, Alexander Khoroshavin, che è stato realmente incarcerato l’anno scorso per corruzione.

Un altro dei protagonisti del cartone animato è l’uomo d’affari Viktor Grebnev, accusato di frode per i suoi lavori al cosmodromo Vostochny. Nel video lo si vede mentre implora la grazia, sostenendo che i soldi che non si trovano più sono spariti sarebbero comunque stati spesi inutilmente perché “forse lo spazio non esiste”. Ma alla fine anche per lui nessuna pietà.

Durante una conferenza stampa al Cremlino a gennaio Putin ha detto che 8.800 persone sono state condannate per corruzione nei primi nove mesi del 2015.

Immagine 1 di 12
  • SVIDEO YOUTUBE Putin decapita oppositori politici 12
Immagine 1 di 12





PER SAPERNE DI PIU'