Video

VIDEO YOUTUBE – Zeng infortunio choc, frattura tibia-perone

VIDEO YOUTUBE - Zeng infortunio choc, frattura tibia-perone

Zeng ko contro il Barcellona

ROMA – Infortunio choc per il difensore del Guangzhou Evergrande, Zou Zheng durante la semifinale del Mondiale per Club contro il Barcellona.

Nessuno scontro di gioco con un  avversario, l’incidente è stato banale quanto terribile perché il difensore ha messo male il piede ed è caduto a terra in preda a dolori lancinanti.

Si è subito capito che l’infortunio era grave: frattura di tibia e perone. Zou Zheng è stato portato via in barella.

“Almeno non ce ne hanno fatti quattro come al Real Madrid”.

Il commento di ‘Felipao’ Scolari al risultato della seconda semifinale del Mondiale per club, descrive alla perfezione come sia andata la partita. Barcellona-Evergrande Guangzhou è finita 3-0 per i campioni d’Europa, e si può dire che Luis Suarez abbia giocato per tre. Assenti Neymar e Messi, è stata infatti la tripletta del ‘Pistolero’ a stendere la squadra cinese che fu di Lippi e Cannavaro e che ora è stata affidata al ct campione del mondo nel 2002, proprio a Yokohama dove si è giocato oggi.

“Perdere 3-0 contro una squadra così forte – ha aggiunto Scolari – può succedere a chiunque e quindi anche a noi. Io non posso far altro che ringraziare i miei per l’impegno che hanno profuso”. Il Barcellona ha quindi fatto crollare la muraglia cinese, che ha tenuto fino al 39′, dopo aver perso, al 32′, il laterale sinistro Zhou Zeng, che si è fratturato una gamba ricadendo male dopo un contrasto con Dani Alves. Alla fine i gol catalani sono stati tre, e il pronostico è stato rispettato: per il Barcellona questo Mondiale in Giappone è un impegno preso molto sul serio.

La squadra di Luis Enrique non vede l’ora di ‘scucire’ dalle maglie del Real Madrid lo stemma dorato da campioni del mondo e per portare a compimento l’impresa adesso manca solo la finale di domenica contro il River Plate. Un osso duro, con la sua tattica difensivista e il pressing esasperato, ma che il Barca sembra in grado di saltare, soprattutto se in campo ci sarà Messi, che sente molto la sfida con i ‘fratelli’ argentini.

Intanto ci ha pensato Suarez, messosi in particolare evidenza in occasione del secondo gol, quando ha perfettamente stoppato di petto un lancio di Iniesta e ha battuto di destro anticipando l’uscita del portiere.

Il primo lo ha segnato in tap-in riprendendo una conclusione di Rakitic non trattenuta dal portiere cinese, il terzo lo ha realizzato su rigore (‘generoso’, e concesso per un presunto fallo su Munir).

E ora tocca al River Plate. Intanto, Messi ha salutato la vittoria dei ‘suoi’ con un messaggio su Facebook.

“Grande lavoro di tutta la squadra, siamo in finale! Mi fa molto male perdere qualsiasi partita, ma spero di essere al 100 per cento per poter aiutare il Barcellona nella finale di domenica contro il River Plate”.
VIDEO YOUTUBE – Zeng infortunio choc, frattura tibia-perone.

To Top