Video

YOUTUBE Accende luce per cena Natale: esplode la casa

VICENZA – Vigilia di Natale col botto a Cornedo Vicentino, in provincia di Vicenza. A scatenare il panico è stata un’esplosione in contrada Motta, poco dopo le 9 del mattino. A saltare in aria è stata la villetta in collina dell’imprenditore Franco Battilana, di 67 anni. L’uomo vi si era recato per preparare la cena di Natale con parenti e amici. Quando ha aperto il portoncino e ha acceso la luce è scoppiato l’inferno. La casa è andata completamente distrutta.

Le stanze della casa erano sature di gas a causa di una perdita: l’uomo avvertito il forte odore è subito corso ad aprire le finestre per arieggiare. Ma quando pensava che il problema fosse risolto è bastata la scintilla di una lampadina a scatenare la deflagrazione. Muri sgretolati, infissi divelti e calcinacci esplosi fino a 50 metri di distanza dalla casa.

L’imprenditore è stato investito in pieno: per le gravi ustioni soprattutto al volto, al tronco e agli arti superiori, è stato richiesto l’intervento sul posto dell’elisoccorso dell’ospedale di Verona. Nel frattempo i vigili del fuoco hanno lavorato per diverse ore per mettere in sicurezza lo stabile, che è stato dichiarato inagibile. Con ogni probabilità verrà raso al suolo. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri per i dovuti rilievi.

https://www.youtube.com/watch?v=2LoHALL6tK4

 

 

 

To Top