Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Alberta: stato emergenza incendio, 80mila in fuga

FORT MCMURRAY – La provincia canadese di Alberta ha dichiarato lo stato di emergenza in seguito a un violento incendio nella zona di Fort McMurray (nordest) e che ha già distrutto o danneggiato 1.600 case costringendo 80.000 residenti ad abbandonare le proprie abitazioni.

L’incendio si è avvicinato all’aeroporto della città nella sera di mercoledì 4 aprile e le autorità hanno bloccato tutti i voli in arrivo e in partenza. Il ministro per gli Affari municipali della provincia, Danielle Larivee, ha spiegato che oltre 250 pompieri stanno combattendo le fiamme nelle aree residenziali, mentre si hanno notizie di case distrutte – oltre a una scuola appena costruita – nel comune di Wood Buffalo.  Per il momento non si registrano feriti o vittime ma l’incendio resta fuori controllo. Nel video si vede la nube dell’incendio gialla e gli automobilisti che fuggono.

L’Alberta è una provincia del Canada occidentale, sul versante est delle Montagne Rocciose, confinante con il Montana a sud, la Columbia Britannica ad ovest, i Territori del Nord-Ovest a nord ed il Saskatchewan ad est. È entrata a far parte della confederazione nel 1905 (foto Ansa).

Immagine 1 di 7
  • Alberta stato emergenza incendio7
Immagine 1 di 7





PER SAPERNE DI PIU'