Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Alessandro Caparco, Iasi, 4 miracoli in 5 secondi

ROMA –  Alessandro Caparco, Iasi, 4 miracoli in 5 secondi. Prima un destro ravvicinato, poi un colpo di testa (sempre da due passi) dello stesso giocatore, poi un altro tiro a botta sicura e infine un altra conclusione sparata da pochi passi. Quattro tiri in cinque secondi. Quattro tiri semplici, di quelli che “è più facile segnare che sbagliarli”. A cui un portiere ha detto per 4 volte di no con altrettanti miracoli. E’ in qualche modo incredibile quello che succede in Romania nella partita tra lo Iasi e il Cluj (vecchia conoscenza anche della Champions League).

Nel video pubblicato su Youtube si vede il portiere della squadra di casa, l’italiano Alessandro Caparco,  essere protagonista di una serie di parate incredibili da distanza ravvicinata. Come succede in questi casi, però, non è solo gloria dell’estremo difensore: le conclusioni degli attaccanti, tutte da pochi passi e tutte rigorosamente addosso al portiere dello Iasi, sono almeno rivedibili.

Per la cronaca i quattro miracolo in cinque secondi non sono riusciti ad evitare ai padroni di casa la sconfitta: alla fine il Cluj si è comunque imposto sullo Iasi per due reti a zero. Nonostante il portiere e nonostante attaccanti non esattamente irresistibili sotto porta.





PER SAPERNE DI PIU'