Video

YOUTUBE Alluvioni in Giappone: venti a 144 km/h, colpa del tifone Nanmadol

Alluvioni in Giappone: venti a 144 km/h, colpa del tifone Nanmadol

Alluvioni in Giappone: venti a 144 km/h, colpa del tifone Nanmadol

TOKYO – Il Giappone colpito da alluvioni. Il risultato dei venti forti e delle piogge che hanno provocato allagamenti è di un morto e 20mila evacuati tra Hiroshima e Shimane. La colpa è del tifone Nanmadol, uno tra i più forti che si sviluppano nelle Filippine ogni anno che sistematicamente raggiunge poi le coste del Giappone. Il tifone si è spostato verso est lungo la costa del Pacifico, che è stata colpita da piogge e venti forti su una vasta area, ha comunicato l’agenzia meteorologica.

Nella mattinata di martedì, il terzo tifone della stagione è approdato nella Prefettura di Nagasaki con venti fino a 144 chilometri orari che hanno provocato blackout e interruzioni del traffico.

A partire dalle ore venti, il tifone è cresciuto arrivando a venti da 126 chilometri orari. A Tokyo, i pendolari si sono affrettati ad andare a casa temendo interruzioni della metropolitana.  Sulla città di Aso nella Prefettura di Kumamoto sono caduti più di 80 mm di pioggia. A Nagasaki invece, ne sono caduti circa 50. In tutto, nelle prefetture delle due città sono rimasti senza luce circa 70mila abitazioni.

To Top