Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Ambrosini fuorionda: “Finisce 3-0 per il Sassuolo”

MILANO – Durante l’intervallo di Sassuolo-Milan (con gli emiliani in vantaggio 1-0), l’ex calciatore rossonero Massimo Ambrosini, oggi commentatore Sky, credendo che fosse già partita la pubblicità, si è lasciato scappare una frase che non è piaciuta ai suoi ex tifosi: “Facciamo le tre domande, tanto finisce tre a zero”. Per la cronaca la partita è finita 2-0 per il Sassuolo.

Dopo la sconfitta, Sinisa Mihajlovic è furioso: “Sono molto arrabbiato – esordisce Sinisa Mihajlovic dopo la sconfitta in casa del Sassuolo – con noi stessi e con gli arbitri. Ma degli arbitri non voglio parlare. Nella prima mezz’ora abbiamo dominato la partita, ma come spesso accade non riusciamo fare gol: non si possono creare 4-5 occasioni e prendere gol al primo tiro in porta. Peraltro su uno schema che conoscevamo, e sapevamo che avrebbero fatto: Bacca doveva uscire sul tiratore, era stato messo lì apposta, ma è uscito con grande ritardo. Mi danno fastidio questi errori di poca concentrazione. Questo però non deve farci dimenticare quanto di buono fatto finora: adesso cerchiamo di vincere col Chievo, che non sarà una partita facile”.

“La mia espulsione? Sono andato a chiedere perché non aveva fischiato quello su Bertolacci, visto che un minuto prima aveva visto benissimo quando lo stesso fallo lo aveva subito Biondini. Poi dopo l’ho mandato a quel paese, ma solo dopo che mi aveva espulso. Ma degli arbitri non parlo. Mi sono arrabbiato per il fallo, non perché il Sassuolo abbia continuato: l’ho sempre detto ai miei giocatori, ci si ferma solo quando l’arbitro fischia, e vale anche per gli avversari. Solo in Italia ci si ferma prima del fischio dell’arbitro”.

 





PER SAPERNE DI PIU'