Video

YOUTUBE Attentato Londra: il momento in cui la polizia uccide Khalid Massod

  • Attentato Londra: il momento in cui la polizia uccide Khalid Massod4
  • Attentato Londra: il momento in cui la polizia uccide Khalid Massod3
  • Attentato Londra: il momento in cui la polizia uccide Khalid Massod2
  • Attentato Londra: il momento in cui la polizia uccide Khalid Massod
  • Attentato Londra: il momento in cui la polizia uccide Khalid Massod4
  • Attentato Londra: il momento in cui la polizia uccide Khalid Massod3
  • Attentato Londra: il momento in cui la polizia uccide Khalid Massod2
  • Attentato Londra: il momento in cui la polizia uccide Khalid Massod

LONDRA – Il pugile inglese Frazer Clarke, medaglia di bronzo ai pesi super massimi dei Giochi del Commonwealth, era in visita al Parlamento britannico insieme ad alcuni suoi compagni dei British Lionhearts quando si è trovato quasi faccia a faccia con l’attentatore Khalid Masood. In un breve filmato girato sul suo telefono e mostrato durante un’intervista a Sky, Clarke ha mostrato il momento in cui l’attentatore corre verso l’ingresso del palazzo e viene ucciso dalla polizia.

“Tra la follia c’era una figura che restava calma – ha raccontato il pugile -. Si trattava dell’agente che ha sparato a Masood. Ha tirato fuori la pistola ed ha sparato due proiettili. Se non lo avesse fatto ci sarebbero state altre persone morte” ha aggiunto Clarke.

Gli agenti presenti a Westminster “sono addestrati a gestire questa situazione, – ha aggiunto Clarke nell’intervista pubblicata dal Daily Star – ma non credo che sia possibile replicare quel tipo di situazione dovunque e sempre”.

Clarke è rimasto diverse ore bloccato. “Non poter uscire per motivi di sicurezza, mi ha fatto sentire ancora di più di un obiettivo”. Nonostante la prova traumatizzante, Clarke e compagni dei British Lionhearts hanno partecipato il giorno dopo ai World Series of Boxing, dove hanno travolto i nostri connazionali di Italia Thunder per 5-0.

 

To Top