Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Automobilista sembra ubriaco, invece è a caccia di Pokemon Go

VAUGHAN – YOUTUBE Automobilista sembra ubriaco, invece è a caccia di Pokemon Go. Un uomo alla guida di un’auto sembrava ubriaco. La polizia della città canadese di Vaughan lo hanno cominciato a seguire con l’elicottero inquadrandolo con gli infrarossi dato che era notte fonda. L’automobilista guidava a zig-zag esi fermava di continuo per poi riaccellerare.

Gli agenti erano convinti che fosse ubriaco ed hanno messo una pattuglia sulle sue tracce che l’ha fermato poco dopo. Come hanno riferito i poliziotti, l’uomo non era ubriaco ma stava giocando a Pokemon Go.

Come ha riferito la polizia regionale di York, il guidatore stava cercando di acchiappare un Pokémon. L’uomo è stato lasciato andare con un “avvertimento”.

Prima di questo automobilista, il nuovo gioco lanciato recentemente che consiste in una caccia al tesoro virtuale che avviene però in un ambiente reale, ha provocato non pochi danni alla comunità in genere. I primi di agosto, due genitori di Phoenix sono stati arrestati per aver lasciato incustodito e nudo in strada il figlioletto di appena due anni solo per poter giocare.

Mamma Brianne e papà Brent mettono a letto il loro piccolino. Poi via di corsa da casa per dare la caccia a Pikatchu e altri animaletti virtuali. Ma il bimbo, come è normale che sia alla sua età, si è svegliato e ha cominciato a chiamare mamma e papà. E’ sceso dal suo lettino e li ha cercati per tutta casa, poi senza neppure rendersi conto del limite che stava varcando è sceso in strada, a piedi e con indosso solo un pannolino.

Immagine 1 di 2
  • Automobilista sembra ubriaco3
Immagine 1 di 2

 

 





PER SAPERNE DI PIU'