Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Bambine urlano e piangono: buttate nella fossa dei serpenti durante campo educativo

ROMA – Alcune bambine vengono fatte entrare in una fossa piena di serpenti mentre stanno camminando nel fango. Accade in Malesia durante un campo educativo. Le bambine con un’età compresa tra i 10 e i 12 anni urlano e piangono disperate. A metterle alla prova sono gli istruttori: si tratta infatti di un corso nato per rafforzare la fiducia in loro stesse. In questo caso però, la situazione sembra essere sfuggita di mano.

Gli istruttori rassicurano le ragazzine dicendo loro “ehi, non urlare è tutto ok”. Poi tirano serpenti nella fossa terrorizzandole ancora di più. Qualcuno di loro ride divertito.

Il campo si è svolto nello Stato di Perak. Subito dopo la diffusione online delle immagini, il corso è stato chiuso e quattro istruttori e sei assistenti sono stati sospesi. Il colonnello Mohd Noor Hassan Sulaiman Ashaari del Dipartimento della Protezione civile di Perak si è scusato ed ha rassicurato almeno sul fatto che i serpenti non fossero velenosi. Poi ha aggiunto: “I coordinatori del campo avevano modellato questo esercizio trovando il video su YouTube. Questo incidente – ha concluso il colonnello – non può però essere preso alla leggera”.

Immagine 1 di 2
  • Bambine urlano e piangono: buttate nella fossa dei serpenti2
Immagine 1 di 2





PER SAPERNE DI PIU'