Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Bambino rovista nei cassonetti, nessuno lo aiuta

ROMA – In Nuova Zelanda la polizia ha pubblicato un video che serve a reclutare nuovi agenti. Si tratta di un esperimento sociale che è stato condotto per vedere quante persone si sarebbero prese cura di un bambino che rovistava nei cassonetti alla ricerca di cibo. Lo spot è stato diffuso mercoledì 23 marzo: nei circa 35 minuti di “esperimento”, circa 500 persone hanno visto il ragazzo affamato e solo in pochi hanno deciso di aiutarlo.

“Il ragazzo era l’unico attore nel video, tutte le reazioni che si vedono sono reali” spiega la polizia che aggiunge: “Abbiamo registrato la scena per 35 minuti, in quel momento circa 500 persone hanno avuto l’opportunità di vedere il ragazzo, tre gruppi (da sette persone) ed altre tre si sono fermati a parlare con lui e offrire aiuto” . Qualcun’altro lo fissa senza però avvicinarsi per chiedergli se ha bisogno di aiuto.

Il filmato è stato pubblicato sulla pagina Facebook della polizia neozelandese. Il messaggio alla fine del filmato recita: “Ti preoccupi abbastanza per diventare un poliziotto?”. La polizia neozelandese ha intenzione di assumere quest’anno 400 nuovi agenti, che hanno un’età che va tra i 18 e i 29 anni.





PER SAPERNE DI PIU'