Video

YOUTUBE Botola in casa nuova, sotto c’è antico monastero

YOUTUBE Botola in casa nuova, sotto c'è antico monastero

Botola in casa nuova, sotto c’è antico monastero

ROMA – Aveva comprato quella casa ad un prezzo ragionevole. Era il suo sogno e l’aveva raggiunto. Piccola, confortevole, arredata con cura. Niente tappeti o moquette come si usa in Inghileterra (da dove arriva la storia) ma un lucido parquet. E però sotto la scala, qualcosa non tornava.

C’era una botola, apparentemente un intercapedine per riporre degli attrezzi. Ma una volta aperta infatti il ragazzo si è trovato di fronte uno spettacolo incredibile. Il “dimenticatoio” si è rivelato essere una serpentina di strette gallerie e celle monacali facenti parte di quel che resta di un vecchio monastero risalente con tutta probabilità ai primi anni dell’800: i tunnel, ricolmi di cocci, mura rovinate, calcestruzzo, ritagli di giornale, pietre e utensili da lavoro.

 

To Top