Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Cargo di 164 metri alla deriva nel mare in tempesta

Il grosso cargo francese Modern Express giace al largo del porto di La Rochelle da martedì 26 gennaio

LA ROCHELLE – Cargo francese alla deriva al largo del golfo di Guascogna: sono ormai quattro giorni che la grossa nave giace abbandonata a 300 chilometri dal porto di La Rochelle, nella parte occidentale della Francia.

La Modern Express, un’imbarcazione lunga 164 metri che trasporta legno e macchinari di lavoro, aveva lanciato una richiesta di soccorso nel pomeriggio di martedì 26 gennaio. Sono stati gli elicotteri spagnoli che hanno partecipato alle operazioni di salvataggio a riportare a terra illesi i ventidue uomini dell’equipaggio.

Restano ancora da capire le cause che hanno fatto sì che il cargo si inclinasse pericolosamente su un fianco, nel mare in tempesta. Quattro giorni dopo la nave è ancora lì, abbandonata, e sta andando alla deriva verso la costa, ma le autorità francesi hanno iniziato le procedure per metterla in sicurezza.

Giovedì c’era stato un primo tentativo da parte di una fregata con un elicottero a bordo, ma le pessime condizioni meteo hanno reso impossibile il recupero dell’imbarcazione. Attualmente sono due navi da rimorchio spagnole che stanno cercando di mettere al sicuro il cargo. Anche questo secondo tentativo è però fallito, perché la forza delle onde ha spaccato uno dei ganci che assicuravano il cargo al rimorchiatore.

Un nuovo tentativo è previsto per sabato, anche se le previsioni del tempo prevedono un peggioramento delle condizioni meteo. Sul posto c’è il rimorchiatore olandese Smit Salvage, tre navi della marina militare francese, tra cui un vascello anti-inquinamento a scopo “precauzionale” e due altri rimorchiatori spagnoli.

 

Immagine 1 di 8
  • YOUTUBE Cargo francese alla deriva nel mare in tempesta 8(Foto da Twitter)
  • (Foto da Twitter)
  • (Foto da Twitter)
  • (Foto da Twitter)
  • (Foto da Twitter)
  • (Foto da Twitter)
  • (Foto da Twitter)
Immagine 1 di 8





TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'