Video

YOUTUBE Crisi epilettica in campo: avversario corre e…

  • Crisi epilettica in campo: avversario corre2
  • Crisi epilettica in campo: avversario corre1
  • Crisi epilettica in campo: avversario corre4
  • Crisi epilettica in campo: avversario corre3
  • Crisi epilettica in campo: avversario corre2
  • Crisi epilettica in campo: avversario corre1
  • Crisi epilettica in campo: avversario corre4
  • Crisi epilettica in campo: avversario corre3

PRAGA – Un calciatore ha un malore in campo. L’avversario non esita e si precipita da lui per salvarlo. Accade durante un match valido per il campionato di calcio della Repubblica Ceca. Francesco Kone si è letteralmente lanciato sul suo avversario Daniel Krch dopo aver notato che stava avendo un malore. Come riporta Metro, Kone ha notato che l’avversario stava avendo una crisi epilettica ed è intervenuto nel modo corretto in cui si deve intervenire in questi casi: cercando di tenergli la lingua in modo che non la ingoiasse durante la crisi.

Se l’avesse ingoiata, il calciatore avrebbe rischiato il soffocamento. Il giocatore è stato poi soccorso dai medici e una volta fuori pericolo ha ringraziato il collega su Facebook, dimenticando per una volta la rivalità tra squadre avversarie: “Vorrei ringraziare Francesco Kone per il salvataggio di emergenza durante la partita di oggi”.

To Top