Video

YOUTUBE Danza col trapezio col piede fissato a mongolfiera

Danza col trapezio col piede fissato a mongolfiera2

Danza col trapezio col piede fissato a mongolfiera

ASHBURTON – Anna Cochrane è rimasta sospesa a più di 3mila metri di quota su un trapezio fissato al fondo del cesto di una mongolfiera. La ragazza, grazie a questa prova ha stabilito il nuovo record mondiale: la sua è infatti la più alta performance su trapezio statico.

L’esperimento è finito sul sito del Guinness dei Primati ed è stato compiuto nei pressi della città neozelandese di Ashburton. La Cochrane è un’operatrice di ambulanza e istruttrice di pilates: l’impresa è stata colpetata nonostante un infortunio al torace subito pochi minuti prima di iniziare la danza.

Grazie alla performance, Cochrane è riuscita anche a raccogliere fondi per l’organizzazione Big Brothers Big Sisters a supporto dei bambini in difficoltà. Ma come si muove una mongolfiera? Lo spiega Wikipedia: 

“La mongolfiera è un aeromobile che utilizza aria calda, più leggera di quella circostante, per ottenere una forza o spinta verso l’alto necessaria per sollevarsi da terra secondo il noto principio di Archimede. Fa parte della categoria degli aerostati, veicoli aerei che utilizzano gas per sollevarsi ed è il tipo più comune di pallone aerostatico”.

“In realtà il gas interno più leggero non si tratta a rigore di aria, ma di una miscela di aria calda e di gas prodotti dalla combustione (generalmente di propano). Solo inizialmente il pallone mediante un ventilatore viene riempito di aria che poi viene sostituita dai prodotti della combustione. Quando in volo vengono trasportati dal vento e dalle correnti e non possiedono strumenti direzionali propri. Questo li differenzia dai dirigibili che, pur essendo mantenuti in volo da principi simili, possiedono invece motori ed eliche in grado di influenzare il percorso del mezzo”.

 

To Top