Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Donald Trump, pomodori contro di lui all’università

Donald Trump, pomodori contro di lui all'università dell'Iowa. Un giovane è stato arrestato per aver lanciato 2 pomodori contro il candidato durante un suo discorso elettorale.

IOWA CITY – Donald Trump, pomodori contro di lui all’università dell’Iowa. Un giovane di 28 anni è stato arrestato per aver lanciato due pomodori contro il candidato per la nomination repubblicana durante un suo discorso elettorale. Lo ha confermato il portavoce dello stesso ateneo.

Andrew Joseph Alemao, di 28 anni, è accusato di disturbo della quiete pubblica dopo essere stato visto mentre lanciava gli ortaggi dalla folla. Non è chiaro se i pomodori abbiano effettivamente colpito qualcuno.

Lo scorso 9 gennaio, una donna che intendeva inscenare una protesta silenziosa nel corso di un evento elettorale di Trump indossando il tradizionale velo islamico è stata allontanata dalla convention non appena si è alzata in piedi. La donna era stata scortata all’uscita dagli agenti di polizia del servizio di sicurezza. Trump, durante la sua campagna elettorale ha sostenuto che ai musulmani dovrebbe essere temporaneamente impedito di entrare negli Usa. Nel momento di protesta della donna, il candidato indipendente del partito Repubblicano  stava affermando che tra i profughi siriani che scappano dalla guerra ci sono delle persone affiliate all’Isis.

La donna che lo ha contestato è Rose Hamid, 56 anni. Come si vede nel video, la donna era seduta proprio dietro di lui e ad un certo punto si era alzata in piedi. Nonostante sia rimasta in silenzio, i sostenitori di Trump avevano rapidamente iniziato ad indicarla e a scandire il nome del multimiliardario, secondo le istruzioni in caso di proteste ricevute dallo staff dello stesso Trump prima dell’inizio dell’evento.

Immagine 1 di 6
  • Donald Trump, pomodori contro di lui
Immagine 1 di 6





PER SAPERNE DI PIU'